02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
DAL 29 LUGLIO AL 15 AGOSTO

Nella lunga e rovente estate 2022 dei record, “Calici di Stelle” brinda anche a Ferragosto

Scandito da un calendario “Eno-Astronomico”, l’evento sarà una vera e propria maratona di brindisi nelle cantine e nei borghi del vino italiano

Si parte il 29 luglio con le “Guest Star per la Serata d’Apertura”, la Luna, Marte e Urano che appariranno luminosi nel cielo offrendo il loro spettacolo agli appassionati di vino. Come da tradizione, il clou sarà la “Notte di San Lorenzo”, il 10 agosto, con la pioggia di meteore alla quale l’evento è dedicato (e unica data nella quale un tempo si svolgeva). Ma sarà poi la Luna a diventare la “star” nella notte del 12 agosto, con la “Superluna dello Storione” che sarà l’ultima occasione dell’anno per ammirare calice alla mano questo straordinario evento naturale, mentre il nostro satellite continuerà ad illuminare la volta celeste anche il 14 e il 15 agosto, quando si allineerà con Saturno e poi con Giove, regalando agli enoturisti una vera e propria esperienza “stellare”. Nella lunga e rovente estate 2022 dei record, “Calici di Stelle” brinda anche a Ferragosto: scandito da un calendario “Eno-Astronomico”, l’evento promosso dal Movimento Turismo del Vino e dalle Città del Vino sarà una vera e propria maratona di brindisi per i wine lovers nelle cantine e nei borghi del vino italiano, tra degustazioni, iniziative culturali e convivialità, dal Veneto alla Puglia, dal Friuli Venezia Giulia all’Umbria, dalla Lombardia al Piemonte, dalla Toscana al Lazio, dall’Abruzzo alla Basilicata, dalla Sicilia alla Sardegna.
“Eno-Astronomia” sarà il tema di “Calici di Stelle 2022” e saranno proprio i corpi celesti a dettare il ricco calendario di appuntamenti con il vino, a partire dal Veneto con “Calici di Stelle Cortina” (6 agosto), nella “perla” delle Dolomiti Patrimonio Unesco, dove ottimi vini accompagneranno i piatti ampezzani, nell’affascinante plateatico esterno dell’Hotel De la Poste. Prima però, il 29 luglio sarà la Cantina Monteci a dare il via ai brindisi con “Wine&Relax”, una degustazione che vedrà protagoniste le sue etichette in abbinamento alla paella firmata La Paella Del Conte. Il 10 agosto, la griffe Tommasi aprirà invece le porte della corticella storica di Villa Quaranta tra i vigneti della Valpolicella, con la degustazione guidata dei suoi vini-icona come il Caseo 470 Pinot Nero Metodo Classico, Le Fornaci Lugana Doc, il Rafael Valpolicella Classico Superiore Doc e l’Amarone della Valpolicella Classico Docg che incontreranno i migliori prodotti del territorio. Il 20 agosto andrà in scena l’evento astronomico di Tenuta Zai, che permetterà al pubblico di assaporare i prodotti dell’azienda durante una sessione di osservazione dei corpi celesti accompagnata da un esperto astronomo.
In Friuli-Venezia Giulia l’appuntamento è il 12 e 13 agosto sulla scenografica diga Nazario Sauro a Grado, con protagoniste 20 cantine ed i loro vini, e con i produttori in momenti di approfondimento, dal Castello di Rubbia a Conte d’Attimis-Maniago, da Torre Rosqazza a Zorzettig, per citarne solo alcune. Degustazioni tra i vigneti invece, in cantine come I Magredi e Elio Vini.
I vini della Lombardia “illumineranno” le notti stellate con un “Calici di Stelle” itinerante alla Vineria del Vin Bòn a due passi da Milano (2 agosto), con la movida a Salice Terme, tra i vigneti dell’Oltrepò Pavese (3 agosto), nella terrazza dell’Hotel Marconi sullo skyline di Milano (4 agosto), a Varzi, nella “patria” del celebre Salame (5 agosto), con il Chiaretto a Villa Galnica, uno degli angoli più bucolici e suggestivi del Lago di Garda (10-11 agosto) e con il blues nella suggestiva Certosa Cantù di Casteggio, nel cuore dell’Oltrepò Pavese (12 agosto).
Porte aperte di notte anche nelle cantine del Piemonte e nella Distilleria Mazzetti d’Altavilla, ma anche a Cocconato con una “cena sotto le stelle con i vini del Monferrato ed i piatti dimenticati” (10 agosto), a Ovada festeggiando l’anniversario n. 50 del Dolcetto di Ovada Doc, e a Monleale con i vini dei Colli Tortonesi (10-11 agosto).
In Toscana si va dai wine trekking immersi nella natura a cene tra i filari a base di tartufo e bollicine, e ancora picnic in vigna e anche nell’oliveto, in oltre 20 cantine, da Tenimenti d’Alessandro a Cortona alla Fattoria La Maliosa e Tenuta Fertuna in Maremma, da Varramista a Montopoli Val d’Arno alla Fattoria dei Barbi e Franco Pacenti tra i vigneti di Brunello a Montalcino, a Vallepicciola in Chianti Classico. Da Lamole di Lamole (Gruppo Santa Margherita) dal 10 al 15 agosto saranno notti di “Peccato Naturale ed enoastronomia: Le stelle di Lamole”, alla scoperta del “metodo Lamole”, dai vigneti storico e sperimentale al calice dei Chianti Classico, seguendo il percorso della sostenibilità e il legame con il territorio, a partire dalla visita all’antica cantina del Trecento. A Campo alle Comete (Gruppo Tenute Capaldo) a Bolgheri l’11 agosto la visita dei vigneti, della cantina con la “barricaia stellata” e della villa padronale è accompagnata da una cena a bordo vigna con degustazione di vini e musica dal vivo.
In Umbria sono 15 le cantine di “Calici di Stelle 2022”, da Sportoletti ad Antonelli San Marco, da Di Filippo a Perticaia, tra le altre, con un programma di skywatching, cene sotto le stelle in compagnia di esperti astronomi, degustazioni e musica, astrotour notturni, picnic sotto la superluna e mostre sulla storia millenaria del vino. Ma anche “La Notte Delle Stelle”, l’iniziativa organizzata dal Comune di Montefalco e dal Consorzio Tutela Vini Montefalco, nella notte di San Lorenzo, il 10 agosto, con il Sagrantino di Montefalco Docg e il Montefalco Doc accompagnati dai piatti dei migliori ristoranti del territorio. E il 10 agosto anche il Muvit, il Museo del Vino della Fondazione Lungarotti a Torgiano proporrà una visita guidata alla mostra “La villa perfecta: premessa e parabola. Dal vino di Catone al “vin dolce e ardente” di D’Annunzio”, un viaggio attraverso le collezioni del Museo del vino più importante d’Italia e tra i più belli al mondo, alla scoperta della Villa, protagonista indiscussa dell’agricoltura, degli ozi, della produzione vinicola e olivicola dall’epoca romana agli albori del ventesimo secolo, con un aperitivo con i vini Lungarotti e i prodotti del territorio. Il 12 agosto, alla cantina Arnaldo Caprai, artefice della rinascita e del successo del Sagrantino nel mondo, “Calici di Stelle” diventa “Calici di Luna”, un evento dedicato alla Luna piena che si ammirerà nel cielo proprio quel giorno, la seconda dopo il Solstizio d’estate, che quest’anno cade nel periodo delle Perseidi o “Lacrime di San Lorenzo”.
In Abruzzo, la notte clou è il 3 agosto al Castello Aragonese di Ortona, una delle location più affascinanti di tutta la Regione, in cui sarà possibile degustare le etichette di una collettiva di cantine abruzzesi sotto al cielo stellato, ma dalla Cantina Frentana a Feudo Antico, sono molte le aziende che accoglieranno i wine lovers tra i loro vigneti.
Nel Lazio sarà Cantinamena l’unica cantina star di “Calici di Stelle 2022” con l’evento “A Piedi Nudi Sotto le Stelle”, il 13 e il 20 agosto, con l’osservazione del cielo con i telescopi e con le narrazioni degli astrofili, seguita dalla passeggiata in vigna e dall’ampio buffet accompagnato dai vini dell’azienda.
In Puglia, Mirvita Tor de’ Falchi, Cantina Sampietrana e Feudi Di Guagnano sono le cantine protagoniste e che, accanto alle classiche degustazioni sotto le stelle, offriranno agli appassionati anche numerose iniziative tra i vigneti accompagnate da tipicità locali e pizzica pugliese. In Basilicata l’appuntamento è il 10 agosto a Lavello nella Cantina Vitis in Vulture.
In Sicilia, a brindare sotto il cielo stellato con gli eno-appassionati sono cantine come Tenuta San Giaime, Cantine Gulino e Valdibella, con osservazione del cielo stellato con telescopi professionali ed esperti astronomi. E per la prima volta la storica griffe Donnafugata apre le porte di tutte le sue Tenute, con la novità della “Notte del Voguing”, danza inconfondibile ed iconica, il 10 agosto a Contessa Entellina e dell’esclusiva degustazione in notturna “Donnafugata sotto le stelle” il 29 luglio a Pantelleria, il 3 agosto nelle Cantine Storiche di Marsala, il 6 agosto a Vittoria ad Acate e il 12 agosto sull’Etna a Randazzo.
In Sardegna l’11 agosto alle terme di Santa Maria Acquas di Sardara, sarà una notte di stelle cadenti, street food, intrattenimento e, ovviamente, ottimi vini, con oltre 120 etichette di 20 storiche cantine, come la griffe Argiolas.
E anche in occasione di “Calici di Stelle 2022” prosegue il programma di sensibilizzazione al bere consapevole del Movimento Turismo del Vino in collaborazione con “Wine In Moderation” e Uiv-Unione Italiana Vini, con l’obiettivo di incentivare un consumo responsabile, sostenibile e culturale del vino.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli