02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

“Nicolas Feuillatte & Friends”, lo stellato Claudio Sadler il primo italiano del progetto

Sbarca nel Belpaese il progetto della maison per creare “una community di chef, sommelier e food lover” legati dall’eccellenza

Per i produttori di vino, i ristoratori sono amici e alleati, visto che i loro locali sono lo sbocco naturale delle bottiglie, soprattutto se di alta gamma. Un amicizia, quella che, tra cantine e cucine, spesso evidente nei fatti, e che, talvolta, lo diviene anche formalmente. E, così, succede che Claudio Sadler, tra le firme più note della cucina italiana con il suo Ristorante Sadler di Milano (una stella Michelin) e non solo, diventi il primo cuoco tricolore del progetto internazionale “Nicolas Feuillatte & Friends”, firmato da Nicolas Feuillatte, la più giovane delle grandi maison di Champagne, “la n. 1 in Francia e terza al mondo”, che ora sviluppa anche in Italia il suo progetto che lega vino e cucina. Ovvero la costruzione di “una community di chef, sommelier e food lover, tutti guidati da una forte passione per il buon cibo, che creano piatti esclusivi in abbinamento agli champagne della maison, condividendo la stessa visione dell’art de vivre e gli stessi valori di Nicolas Feuillatte in fatto di qualità e materie prime, solo d’eccellenza”, e già partito in Francia, Svizzera, Germania e Giappone.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli