02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL RILANCIO “IN PRESENZA”

Opera Wine (19 giugno), Vinitaly Preview (20 giugno) e non solo: il vino riparte da Verona

Tanti gli eventi firmati Vinitaly e Veronafiere, che segnano il “restart” in grande stile degli eventi del vino italiano
Eventi, OPERA WINE, VERONA, VINITALY, vino, Italia
Opera Wine (19 giugno), Vinitaly Preview (20 giugno) e non solo: il vino riparte da Verona

Giugno, il mese della spallata al Covid, secondo molti, ma senza dubbio il mese della ripartenza dei grandi eventi del vino, grazie al suo player fieristico più importante, come Vinitaly by Veronafiere, a Verona.
Una maratona vera e propria, che si scalda con la Vinitaly Design International Packaging Competition l’11 giugno, le degustazioni di 5StarWines - The Book & Wine Without Walls il 16-18 giugno, ed entra poi nel vivo con gli eventi clou. Ovvero “Opera Wine” by “Wine Spectator”, il 19 giugno, con le 200 cantine icona dell’Italia del vino che hanno partecipato almeno una volta alla grande degustazione firmata dalla più importante rivista Usa, per arrivare al 20 giugno alla Vinitaly Preview (con cantine che vanno, ad oggi, da Zaccagnini a Zymè, da Santadi alla Cantina Vignaioli del Morellino di Scansano, da Lungarotti a Pasqua Vigneti e Cantine, da Ruggeri a Tenuta Sant’Antonio, da Valentina Cubi a Villa Sandi, da Ruggeri a Roberto Voerzio, tra gli altri), anticipazione di quella che sarà la “Vinitaly Special Edition”, dal 17 al 19 ottobre a Verona (in attesa di ritorno del “vero” Vinitaly nel 2022, dal 10 al 13 aprile). Per finire, sempre in giugno, con i corsi della Vinitaly International Academy, guidata dal professor Attilio Scienza (Università di Milano e uno degli studiosi più autorevoli della viticoltura italiana), dal 20 al 23 giugno.
Un mese ricco di eventi, con tutte le limitazioni imposte dal Covid, ma in presenza ed in sicurezza, che segnano la ripartenza definitiva, in grande stile, degli eventi del vino.

Focus - Veronafiere: la nota ufficiale ...

Il vino italiano ai blocchi di ripartenza a giugno con la maratona di manifestazioni in presenza targate Vinitaly. Ad aprire il calendario nazionale degli eventi enoici sarà il 25° Vinitaly Design International Packaging Competition, in programma a Veronafiere venerdì 11 giugno. Più di 180 le etichette in concorso e al vaglio della giuria guidata da Gianni Arnaudo, architetto le cui opere anche nel campo del design lo pongono tra i protagonisti internazionali che hanno caratterizzato le svolte più significative in campo artistico nel XX secolo.
Debutto in edizione estiva e straordinaria, dal 16 al 18 giugno, anche per 5StarWines - the Book & Wine Without Walls, la tre giorni di selezione di vini organizzata da Veronafiere che quest’anno farà da prologo a Operawine. Cinque le categorie di vini che saranno degustati alla cieca da una giuria internazionale sempre in presenza: fermi, frizzanti, spumanti, da dolce e fortificati, una suddivisione valida sia per la versione tradizionale della pubblicazione (5StarWines), che per quella green di Wine Without Walls dedicata al vino certificato biologico o biodinamico o collegato a specifici protocolli di sostenibilità del prodotto. Solo i vini che si aggiudicheranno un punteggio pari o superiore a 90/100, potranno essere recensiti e inseriti nel volume edito da Vinitaly, beneficiando così anche di un costante supporto promozionale sia nazionale che internazionale.
Il 19 giugno segnerà il “restart day” del vino italiano e anche per la città di Verona: in scena Vinitaly OperaWine alle Gallerie mercatali (di fronte al quartiere fieristico) e l’inaugurazione, in serata, del 98° Opera Festival dell’Arena. Nel decennale antologico del grand tasting della manifestazione internazionale organizzata da Vinitaly in collaborazione con Wine Spectator, i 186 produttori da tutte le regioni (oltre ai 100 scelti tradizionalmente si aggiungono infatti gli all timer), selezionati dalla rivista americana, incontreranno oltre 300 tra operatori professionali e buyer nazionali (120) ed esteri provenienti da 13 Paesi europei e extra europei, grazie alla campagna di incoming Veronafiere-Ice Agenzia.
Si tratta del primo importante contingente business internazionale che ritorna nel nostro Paese dopo lo stop forzato degli ultimi 15 mesi e che riattiva le relazioni commerciali in presenza, anche in vista di Vinitaly Special edition, confermata dal 17 al 19 ottobre a Veronafiere. E proprio in quest’ottica, il 20 giugno sarà Vinitaly Preview (sempre alle Gallerie Mercatali): un ulteriore evento destinato a una prima delegazione di cantine italiane impegnate in un walk around tasting proprio con la domanda dei mercati target presenti a Verona.
I corsi della Vinitaly international Academy con la direzione scientifica di Attilio Scienza (che ha già formato oltre 190 italian wine ambassador nel mondo, di cui 14 italian wine expert, il livello massimo di certificazione), in programma a Veronafiere dal 20 al 23 giugno, chiuderanno le dieci giornate del vino italiano, organizzate da Vinitaly per la ripresa del settore.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli