02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Panorama / Economy

Giv bene il lambrusco Cavicchioli ... Continua lo shopping del Gruppo Italiano Vini di Calmasino (Verona). Dopo Bolla, un anno fa, è la volta delle cantine Cavicchioli di San Prospero di Modena, azienda familiare fondata nel 1928 e leader nella produzione di Lambrusco di alta qualità, con 25 milioni di euro di fatturato di cui il 20% all’export. Il preliminare d’intesa firmato dai rispettivi presidenti, Corrado Casali e Sandro Cavicchioli, prevede l’operatività dal prossimo gennaio e la continuità della famiglia al vertice della gestione produttiva. Non si conosce il valore della transazione, che dovrebbe aggirarsi sui 20 milioni di euro. Per il Giv (75 milioni di bottiglie e 300 milioni di fatturato), l’operazione segna l’ingresso nel canale del Lambrusco di fascia alta, peraltro attesa visto che il gruppo è controllato dalle cooperative Riunite e Civ&Civ.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su ,

Altri articoli