02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Panorama

In Provenza sulle orme di Russell Crowe ... Non solo costa azzurra ma anche e soprattutto l’entroterra. Alla scoperta dl paesini gioiello. Il merito? Di un regista, Ridley Scott... Prima il romanzo dello scrittore Peter Mayle, Un’ottima annata, poi l’omonimo film di Ridley Scott con Russell Crowe: grazie a loro la Provenza è sempre più una delle regioni più apprezzare di Francia. Dai soliti turisti del Nord Europa e Stati Uniti?
Sì, ma grazie ai nuovi voli low cost della Myair per Marsiglia anche da un numero crescente di italiani. Che non cercano le solite spiagge della Costa Azzurra, bensì le orme di Crowe fra vigneti e paesini come Gordes (dov’è ambientata la pellicola), alla scoperta di bianchi, rossi e rosé poco noti, dimore di charme e mercatini.
Battendo così le strade dei vini che attraversano villaggi come Gigondas o Chateauneuf-du-Pape, partecipando all’enocrociera sul Rodano che fa scoprire in una giornata le migliori cantine intorno ad Avignone. Ma anche vagando per le abbazie di Silvacane e Sénanque, visitando giardini come quello del Mas de la Brune a Eygalières, cunosando fra le bancarelle a Isle-sur-la-Sorgue. Il tutto dormendo in locande come la Ferme Rose a Moustiers o assaggiando il carpaccio di carciofi della chef Reine Sammut alla Fenière di Lourmaringlie a Isle-sur-la-n.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli