02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Panorama

Storie di vini ... Salento, terra di grandi rossi... Da 75 anni l’Agricole Vallone è in mano alle donne. Adesso è quasi normale, nel 1934 lo era assai meno. Sia come sia, queste signore pugliesi di Lecce ci sanno fare. Come accade spesso, siamo attratti innanzitutto da vini che valgono assai di più di quanto costano. È il caso del Salice Salentino Vereto rosso (Negroamaro in purezza), semplice e solido da tutto pasto e da tutti i giorni. Salendo di prezzo, incontriamo un felicissimo sposalizio tra Negroamaro (70 per cento) e Susumaniello. È il Vigna Castello 2008, che non teme abbinamenti importanti e in cui si intravede un’anima meridionale, con una cultura dai risentimenti toscani. Ai vertici c’è il famoso Graticciaia (Negroamaro in purezza). È senz’altro un gran rosso, solido, accattivante, profumato. L’imponenza del prezzo lo fa tuttavia combattere con concorrenti portentosi. Piacevole il vino da meditazione Passo de le Viscarde, uvaggio di Sauvignon e Malvasia bianca. Buon compagno di formaggi stagionati più che di dolci.

Prezzi indicativi di vendita in enoteca: Vereto rosso doc Salice Salentino 7 euro. Vigna Castello rosso igt Salento 18 euro. Passo de Le Viscarde bianco igt Salento 18 euro. Graticciaia rosso igt Salento 52 euro.

Per informazioni: www.agricolevallone.it.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli