02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Panorama

Storie di vini… … Bianco ligure di gusto allegro … Il sapore del Vignamare 2006 balla allegramente nella bocca. Le bottiglie numerate possono essere messe in tavola con un buon pesce, ma non solo. Il retrogusto lascia un ricordo accattivante. È il vino che mi è piaciuto di più tra quelli dei fratelli Lupi di Pieve di Teco, nell’estremo lembo occidentale della Liguria. Massimo e Fabio Lupi, che hanno ereditato da papà Tommaso un’esperienza di 50 anni, fanno anche un bel rosso da uve Ormeasco in purezza. Lo chiamano Braje, ma leggere sull’etichetta una doc come Ormeasco di Pornassio superiore è così scoraggiante che inviterei sommessamente i reggitori del consorzio a trovarne uno meno respingente per il marketing. Tornando ai bianchi di Lupi, la seconda serie tra quelli assaggiati prevede il Pigato Petraie (tonico e asciutto) e il Vermentino Serre, gradevole con il suo nasino all’insù.

Prezzi indicativi di vendita in enoteca: Petraie 14,50 euro. Serre 14,50 euro. Braje15,50 euro. Vignamare 18,50 euro.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli