02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E GUIDE

Romano dal Forno e Gaja al top della “Guida essenziale ai vini d’Italia 2020” di “Doctor Wine”

100/100 per due etichette icona del vino italiano, 7 i “tre faccini”, vertice della qualità secondo il wine-writer Cernilli
DAL FORNO, DOCTORWINE, GAJA, vino, Italia
Daniele Cernilli, alla guida di Doctor Wine

L’Amarone della Valpolicella Vigneto di Monte Lodoletta 2013 di Romano Dal Forno ed il Barbaresco Sorì San Lorenzo 2016 di Gaja: due icone assolute del vino italiano, che sono anche i vini migliori, quelli da 100/100 (e ad ex aequo vino rossi dell’anno) secondo la “Guida essenziale ai vini d’Italia 2020” firmata da “Doctor Wine” di Daniele Cernilli, presentata nei giorni scorsi a Milano. Che, appena un gradino sotto, con 99/100 (ma sempre nel ristretto novero dei “tre faccini”, il simbolo più importante della guida), elenca il Bolgheri Sassicaia 2016 della Tenuta San Guido, il Brunello di Montalcino Cerretalto 2013 di Casanova di Neri, il Barbaresco Crichet Pajé 2010 di Roagna I Paglieri, il Barolo Monfortino Riserva 2013 di Giacomo Conterno ed il Barolo Villero Riserva 2012 di Vietti. Tanti anche i “Premi Speciali” assegnati dalla guida, qui di seguito:

Vino rosso dell’anno (ex aequo): Amarone della Valpolicella Vigneto di Monte Lodoletta 2013 Romano Dal Forno, Veneto, e Barbaresco Sorì San Lorenzo 2016 Gaja, Piemonte
Vino bianco dell’anno: Collio Friulano M 2018 Schiopetto, Friuli Venezia Giulia
Vino rosato dell’anno: Aurea Gran Rosé Tenuta dell’Ammiraglia 2017 Frescobaldi, Toscana
Vino vivace dell’anno: Trentodoc Giulio Ferrari Rosé Extra Brut Riserva 2007 Cantine Ferrari, Trentino
Vino dolce dell’anno: Alto Adige Gewürztraminer Epokale Spätlese 2012 Cantina Kellerei Tramin, Alto Adige
L’esordio vincente: Barolo Mosconi 2015 Pio Cesare, Piemonte
Miglior rapporto qualità/prezzo: Sicilia Grillo Fileno 2018 CVA Canicattì, Sicilia
Qualità diffusa: Trentodoc Brut Altemasi Graal Riserva 2012 Cavit, Trentino
Azienda dell’anno: Barone Ricasoli - Castello di Brolio, Toscana
Il produttore emergente: Terre dei Vaaz, Puglia
Cooperazione: Produttori del Barbaresco, Piemonte
L’enologo dell’anno: Carlo Ferrini
Vitienologia sostenibile: Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige
Progetto Qualità: Codice Vino, progetto di Codice Citra a Valentino di Campli
Una vita per il vino: Emilio Pedron

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli