02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CANZONI E SAPORI

Sanremo: la musica italiana al centro, i sapori del Friuli Venezia Giulia nel calice e nel piatto

PromoTurismoFvg curerà la parte enogastronomica di Casa Sanremo. Il 4 febbraio la cena di gala by Emanuele Scarello (2 stelle Michelin)

La musica italiana, i fiori della Liguria, le immancabili polemiche e anticipazioni: ingredienti che, ormai, sono tradizionalmente al centro della “ricetta” del “Festival della Canzone Italiana”, per i più il Festival di Sanremo. Che, quest’anno, all'edizione 2020 (dal 4 all'8 febbraio) avrà, però, anche i sapori dei prodotti tipici e dei vini del Friuli Venezia Giulia. La Regione, infatti, attraverso l’agenzia PromoTurismoFvg, curerà tutta la parte enogastronomica di Casa Sanremo, l’area hospitality del Festival (che aprirà i battenti il 2 febbraio), accanto all’Ariston, di cui l’ente regionale del turismo in questa edizione sarà partner per l’intera durata della kermesse e che vedrà alternare artisti, membri dello staff, giornalisti, sponsor e personaggi del mondo dello spettacolo.
Per tutta la settimana Casa Sanremo, così, diventerà vetrina d’eccellenza per il Friuli Venezia Giulia e i suoi prodotti. Oltre all’aperitivo inaugurale, con i vini della Regione, nella Vip Lounge (teatro di tutte le interviste più importanti trasmesse sulle tv nazionali, e quindi vetrina di assoluto rilievo) sarà di scena l’“Aperitipico”, iniziativa in cui saranno i prodotti bandiera della regione, come Prosciutto di San Daniele, Montasio e i vini Friulano e Ribolla spumantizzata, a farsi portavoce dell’eccellenza e della qualità per promuovere il territorio.
L’evento più importante è, però, in programma del 4 febbraio: al Roof Restaurant del Palafiori, prestigiosa location sanremese che diventerà sede di dimostrazioni, showcooking ed esposizione dei prodotti tipici, sarà lo chef due stelle Michelin, Emanuele Scarello del Ristorante Agli Amici dal 1887 di Udine, a firmare il pranzo e la cena targata Friuli Venezia Giulia, proponendo gli ingredienti e le ricette della tradizione riviste in chiave contemporanea e creativa.
Quasi 2.000 persone, dunque, nel solo giorno di apertura del Festival della canzone, assaggeranno e scopriranno le specialità del territorio, tra addetti ai lavori, giornalisti e sponsor, con Casa Sanremo che, in cinque giorni, sarà frequentata da oltre 80.000 persone, con la musica italiana nelle orecchie, ed i sapori del Friuli Venezia Giulia nel calice e nel piatto.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli