02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FORMAT

Signorvino si “riscopre” enoteca: nei nuovi store niente ristorazione, solo bottiglie da asporto

Il primo locale a Verona: sarà più funzionale, più raccolto, con la sola esposizione di vino, vicino a casa, per un servizio rapido ed efficiente

Signorvino, la catena di enoteche creata da Sandro Veronesi, patron di Calzedonia, e che oggi conta 22 punti vendita in tutta Italia, che diventeranno 25 a fine 2021, con le nuove aperture a Verona, Milano e Torino, dove farà il suo esordio un nuovo format, dedicato alle indicazioni visual degli store, suggestioni cromatiche ed immediate, in grado di fornire suggerimenti ai clienti. Signorvino diventa quindi un locale sempre più funzionale, più raccolto, con la sola esposizione di vino, vicino a casa, per un servizio rapido ed efficiente che vuole rappresentare una nuova versione di enoteca, sulla scia di quelle che erano le bottiglierie di una volta. Non solo un nuovo format, ma una prova di business: niente ristorazione, lo scopo è quello di essere ancora più capillari e presenti sul territorio.

“Questo progetto per noi rappresenta un nuovo stimolo ma anche la volontà di Signorvino di aprire enoteche per rinforzare quello che è il vero core business del gruppo: promuovere e commercializzare le bottiglie più rappresentative dei territori vinicoli italiani con negozi dedicati al solo asporto. Questo test sarà importante per studiare i trend di vendita di questi nuovi punti di incontro fra produttore e consumatore, per monitorare l’andamento ed il comportamento del cliente all’interno di store che prevedano il solo asporto”, commenta Federico Veronesi, General Manager Signorvino.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli