02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

SOTTO TUTELA L'APE TOSCANO

E’ una specie d’ape diffusa in tutto il territorio nazionale, ma in Toscana ha assunto caratteristiche particolari tanto che si parla di “ecotipo toscano”, e quindi viene incluso nell’elenco delle “risorse genetiche” regionali, cui si applica una specifica normativa. A rendere effettiva la sua tutela provvederà un apposito piano triennale che la Giunta Toscana ha approvato su proposta dell’assessore all’agricoltura, Tito Barbini, con l’obiettivo di scongiurare i pericoli che minacciano la “versione” toscana di quella che la scienza chiama “apis mellifera ligustica”.
“L’esigenza di tutelare questa razza c'è stata segnalata da Istituti scientifici e associazioni di produttori - spiega Barbini - Le caratteristiche genetiche ed etologiche dell'ape toscana, infatti, sono messe a rischio dalla tendenza agli incroci con altre razze, italiane e straniere, praticati da numerosi allevamenti, pur con dubbi risultati. Questa iniziativa costituisce un altro tassello dell’impegno del governo regionale per la difesa e la valorizzazione delle sue risorse genetiche”.
Il provvedimento della Giunta individua l’Isola di Gorgona come il laboratorio naturale in cui potrà essere assicurata la purezza del patrimonio genetico di un’ape che, tra le altre cose, si contraddistingue per una produttività precoce ma anche per la scarsa aggressività e per la bassa propensione a sciamare. Grazie anche all’accordo con la direzione della Casa di Reclusione, sulla Gorgona sarà così realizzato un apiario formato da quindici alveari.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli