02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
TECNOLOGIA

“Talking Vine”, quando la vigna parla con il wine lover, e gli racconta come sta

Progetto nato nel 2018, lo stato d’animo dei filari raccolto dai sensori e trasformato in messaggio social, via Twitter o Telegram

Certe viti sono così belle... che gli manca solo la parola. Altre, sono talmente belle, da avere pure quello, il dono della parola. Un piccolo miracolo, reso possibile da “Talking Vine”, strumento pensato e progettato per interagire in maniera social con i filari dell’azienda agricola trentina Fratelli Pisoni. Merito della tecnologia (messa a punto da Eledia Research Center), che struttura le informazioni rilevate sul vigneto e le trasforma in uno stato d’animo “umano”. All’inizio del percorso, iniziato nel 2018, centinaia di wine lover hanno adottato un filare, sul quale una serie di sensori rileva dati ambientali come temperatura e tasso di umidità, che si traducono in uno stato d’animo.
Ognuna di queste vigne a partire da questo Natale comincerà a parlare tramite Twitter e Telegram, raccontando stagione dopo stagione la sua condizione di benessere o, al contrario, i problemi che inevitabilmente la natura pone alla vite e al vignaiolo che la cura: piogge eccessive, gelate primaverili, caldo torrido e prolungata siccità, e tante altre condizioni legate all’andamento meteorologico e al suo impatto sul ciclo della vite. Così, se in vigna tutto procede per il meglio, il proprietario del filare o del vigneto riceverà un messaggio entusiasta, tipo “Che gioia! Sono soddisfatta”, con tanto di faccina sorridente. Al contrario, se non piove da giorni, il messaggio potrà essere: “Questo periodo è a dir poco stressante!”.

In sostanza, è un modo innovativo di ridurre le distanze tra produttore e wine lovers, che porta il pubblico di appassionati a conoscere meglio cosa c’è dentro un bicchiere di vino, aumentando la consapevolezza sull’importanza del clima - e dei suoi cambiamenti - nella viticoltura, e sulla necessità di pratiche intelligenti e sostenibili.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli