02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E COLLEZIONISMO

Tignanello, Sassicaia, Monfortino e Gaja: i top lot in asta da Wannenes (2-3 dicembre)

I big d’Italia e Francia nel catalogo della casa d’aste (il reparto Wine & Spirits è seguito da Gelasio Gaetani d’Aragona), insieme al “Gambero Rosso”

Una rarissima Balthazar (12 litri) di Tignanello 2015 di Antinori, stimata tra i 5.000 ed i 7.000 euro, 6 bottiglie di Chateau Petrus 1985 (5.000/7.000 euro), una verticale di Sassicaia della Tenuta San Guido (1994-2014), stimata tra 3.800 e 4.200 euro, 6 bottiglie di Barolo Monfortino Riserva 2013 di Giacomo Conterno, tra 3.500 e 4.500 euro, una doppia magnum quotata tra 3.200 e 3.800 euro, passando per un lotto dei grandi vini di Gaja, annata 2014 (12 bottiglie tra Sorì San Lorenzo, Sorì Tildin e Costa Russi), con una stima tra 3.200 e 3.800 euro: sono alcuni dei top lot dell’asta “Wine & Spirits”, che andrà in scena il 2-3 dicembre, firmata dalla casa d’aste Wannenes, insieme al Gambero Rosso (con offerte esclusivamente via internet, per corrispondenza, mail e telefono).
Con tanti grandi nomi del vino italiano in catalogo, da Ornellaia a Montevertine, da Ferrari a San Leonardo, da Masseto a Casanova di Neri, da Dal Forno a Quintarelli, da Soldera a Biondi Santi, da Bruno Giacosa a Roberto Voerzio, da Valentini a Masciarelli, da Ceretto a Sandrone, da Conti Costanti ad Altesino, da Bertani a Castello Banfi, da Serramarrocco a Passopisciaro, da Rocca di Frassinello a Vietti, da Bartolo Mascarello ad Elio Altare, per citare alcuni nomi, passando per i grandi di Francia, come Château d’Yquem, Château Latour, Château Lafite Rothschild e Château Mouton Rothschild, con vecchie ed importanti annate, passando per rarità di Champagne di maison, come Dom Perignon, Louis Roederer e Ruinart, tra le altre.
Per i distillati spiccano una bottiglia d Bowmore del 1957 38 years old e una bottiglia del 1963 - 30 years old Anniversary, entrambe stimate tra 5.000 e 7.000 euro.
“Questo catalogo è una straordinaria occasione per conoscere la varietà del vino italiano. Una selezione ampia e quasi provocatoria nella sua volontà di esaltare la vitalità e la fantasia dell’enologia italiana e internazionale. Infine, il meglio di champagne, rum, grappe e whishy, che avvicineranno i grandi collezionisti ad autentiche rarità del variegato mondo dei distillati”, ha commentato Gelasio Gaetani d’Aragona, responsabile del Dipartimento Wine & Spirits di Wannenes.
“Sfogliando il catalogo della prossima asta promossa da Wannenes sembra di ripercorrere la storia della più importante tradizione vitivinicola italiana, che il Gambero Rosso, in oltre 30 anni di edizioni di Vini d’Italia, ha sempre raccontato in maniera puntuale. Sono molti i vini premiati con i nostri Tre Bicchieri - ha aggiunto Marco Sabellico, curatore della guida Vini d’Italia del Gambero Rosso - un vero e proprio attestato di qualità che rappresenta una certezza anche per i numerosi buyers internazionali che partecipano alle vendite di questo genere. La partnership con Wannenes, in questo momento storico particolarmente complesso per il mondo del vino, è un’ulteriore azione da parte nostra verso la promozione e la valorizzazione di uno dei nostri patrimoni più prestigiosi”.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli