02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
CULTURA DEL VINO

Torna in presenza, a Paestum, tra vino, cibo e archeologia, il Congresso dei Sommelier Fisar

In attesa del nome del miglior sommelier dell’anno, che prenderà il posto della toscana Carlotta Salvini
CULTURA, SOMMELIER FISAR, vino, Italia
Tra vino e archeologia i sommelier Fisar si incontrano a Paestum

Un momento di condivisione e scambio all’insegna della passione per il vino, ma anche un’opportunità per degustare le eccellenze gastronomiche del territorio, come la Mozzarella di Bufala, e per visitare l’area archeologica di Paestum, simbolo del Cilento: dopo lo stop imposto dalla pandemia nel 2020 torna in presenza il Congresso dei Sommelier della Fisar (Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori), che vedrà il 23 e il 24 ottobre delegazioni e sommelier da tutta Italia ritrovarsi al Savoy Beach Hotel di Paestum (Salerno). Tra gli appuntamenti in calendario il Concorso per il miglior sommelier 2021: il nome del vincitore, che prenderà il posto del sommelier n. 1 in carica, la toscana Carlotta Salvini, sarà proclamato nella cena di gala (23 ottobre).

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli