02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA TENDENZA

Vacanze italiane: un terzo della spesa destinato alla tavola, piuttosto che per l’alloggio

In Italia si è verificata una vera esplosione della spesa per la tavola, con un salto del 40% dal 2008 ad oggi. La conferma da Coldiretti
CIBO, Coldiretti, SPESA, TURISMO, VACANZE, Non Solo Vino
I turisti in Italia spendono un terzo del budget della vacanza in cibo, tra ristoranti e street food

Se c’è da mettere mano al portafoglio, le famiglie italiane preferiscono farlo per il buon cibo, piuttosto che per l’alloggio: non a caso, il cibo è la voce principale del budget delle famiglie in vacanza, con circa un terzo del budget destinato alla tavola tra pranzi e cene fuori (ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismo), ma anche street food e souvenir enogastronomici, per un importo complessivo di circa 30 miliardi all’anno, un valore che supera di gran lunga quello per l’alloggio pari a 24 miliardi. A dirlo uno studio condotto da Coldiretti sul turismo in Italia. Inoltre, secondo l’indagine firmata dall’organizzazione agricola, la maggioranza dei 39 milioni di Italiani in viaggio per le vacanze ha scelto di alloggiare in case di proprietà, di parenti e amici o in affitto. E non c’è da stupirsi: se un Italiano su cinque (19%) ha scelto la destinazione delle proprie vacanze in base al cibo, per un altro 53% costituisce uno dei criteri su cui basare la propria preferenza, mentre solo un 5% ha dichiarato di non prenderlo neanche in considerazione.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli