02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
PALINSESTI

Vino, cibo e territori nella “Rai del cambiamento”, tra nuovi ingressi ed esclusi eccellenti

Fuori Federico Quaranta da “Linea Verde”, nonostante gli ascolti da “prime time”, mentre su Rai2 torna Carlo Cracco

Ricambio totale della conduzione di “Linea Verde”, nonostante nell’ultima stagione la trasmissione condotta da Federico Quaranta (con Daniela Ferolla e Federica Denaro poi) abbia fatto ascolti da prima serata (anche oltre il 22% di share), l’arrivo di Carlo Cracco con un suo programma, e non solo: non mancano le novità nella programmazione dedicata ai territori d’Italia e alle loro tradizioni e bellezze vinicole ed enogastronomiche nei nuovi palinsesti della “Rai del cambiamento”, presentati nei giorni scorsi. E in una tv pubblica che segue spesso più le logiche dello spoil system politico che quelle dei risultati e dell’esperienza nel racconto di un settore, che ha le sue peculiarità, come quello dell’enogastronomia, fa sensazione il cambio al vertice del programma principe per eccellenza, “Linea Verde”, che vedrà il timone lasciato da Federico Quaranta, storica voce di Decanter su Radio2 (che continuerà a condurre, insieme a “Tinto” Nicola Prudente) e “cantastorie” di lunga esperienza sul vino e l’agroalimentare essere raccolto dai conduttori Ingrid Muccitelli e Beppe Convertini, in una trasmissione che “manterrà il suo focus su territorio, ambiente, alimentazione ed agricoltura con una confezione editoriale che, seguendo una traccia sperimentata con successo nella scorsa edizione, avrà un’attenzione particolare per il “grande racconto” dell’Italia attraverso i percorsi battuti della letteratura, dell’arte, del folklore, delle storie di territorio, rileggendo il tema dei “beni culturali” all’insegna della bellezza italiana e in un approccio empatico, esperienziale e “wild””. “Linea Verde” che, come sempre, sarà in onda la domenica mattina, e sarà affiancata dalle “linee tematiche”, da “Linea Verde Life”, in onda il sabato, con Marcello Masi e Daniela Ferolla, “Linea Blu”, dedicata al mare, con Donatella Bianchi, e “Linea Bianca”, dedicata alla montagna, con Massimiliano Ossini, dove non mancherà lo spazio dedicato alle produzioni tipiche.
E, sempre su Rai1, resta confermatissima La Prova del Cuoco, trasmissione storica dedicata alla cucina lanciata negli anni da Antonella Clerici (ad ora senza programmi prime time, ndr), e da qualche anno guidata da Elisa Isoardi (che nei giorni scorsi ha fatto trapelare che ci saranno anche momenti dedicato al cibo per gli animali domestici, ndr).
Su Rai 2, invece, la novità è lo chef Carlo Cracco, che dopo aver abbandonato MasterChef su Sky, torna in tv da “mamma Rai”, con “Nella mia cucina”, dal lunedì al venerdì alle ore 19.35, programma che la Rai presenta come “branded entertainment content by Scavolini”: “un gioco per appassionati di cucina che decidono di mettersi alla prova cercando di realizzare un piatto uguale il più possibile a quello dello chef Cracco. Per fare ciò ogni partecipante può fare affidamento solo sulle parole dello chef e non può in alcun modo vedere quello che prepara. Carlo Cracco si presenta ai fornelli e in tv senza la giacca da Chef e in un ambiente domestico, affiancato da Camihawke: un volto nuovo per la tv, ma già star del web. Da dietro le quinte, farà il tifo in compagnia dei parenti e degli amici del partecipante”.
Confermato, invece, “In Viaggio con Marcello”, trasmissione “on the road” in onda il sabato alle ore 11.15, alla scoperta di come è cambiato il modo di consumare e vedere il cibo attraverso le Regioni d’Italia, con lo stesso Marcello Masi, Rocco Tolfa e Carlo Cambi, e con la Giorgia Fantin Borghi.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli