02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
RUMORS

Vino e affari: Pernod Ricard avrebbe acquisito la maggioranza di Château Sainte Marguerite

Al colosso francese, secondo “Vitisphere”, andrebbe il controllo di uno dei grand cru classé della Côtes de Provence
CHATEAUX SAINTE MARGUERITE, PERNOD RICARD, Provenza, ROSÉ, vino, Archivio
I vigneti di Château Sainte Marguerite in Provenza

Tra i trend enoici che hanno dominato la scena negli ultimi anni, c’è senza dubbio la crescita dei vini rosè, dominata dalla produzione francese della Provenza. Una scia sulla quale, secondo rumors anticipato dal magazine francese “Vitisphere”, si sarebbe inserita in maniera importante il colosso del beverage Pernod Ricard (che ha chiuso il 2021 con un fatturato complessivo di 8,8 miliardi di euro, ndr). Il gruppo, che già possiede realtà enoiche come i brand di Champagne Mumm e Perrier Jouet, Campo Viejo in Spagna, nella Rioja, Jacob’s Creek, in Australia, Kenwood, in California, o Brancott Estate, in Nuova Zelanda, tra gli altri (oltre a tanti top brand degli spirits come Martell, Havana Club, Ballantine’s e Chivas), avrebbe acquisito (per una cifra riservata la maggioranza di Château Sainte Marguerite, grand cru classé dal 1955 nella Côtes de Provence. Azienda da quasi 75 ettari di vigna, certificata 100% biologica e 100% vegana, guidata (almeno fino ad oggi), dalla famiglia Fayard, che dovrebbe comunque restare al suo posto in azienda.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli