02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

Vino e comunicazione, il vino in tv come non mai. E ora arriva il debutto del Chianti Classico

In un 2020 che ha visto tante realtà del vino, tra territori e cantine, investire in pubblicità come non mai sulla tv, la prima volta del Gallo Nero

Forse mai come in questo 2020 così difficile, in cui in tanti siamo stati costretti a passare molto tempo in casa, il vino ha investito in tv, sulle reti nazionali. Lo hanno fatto, lo stanno facendo e lo faranno, spesso con messaggi di rinascita, ottimismo e speranza, oltre che “commerciali”, tanti territori, attraverso i loro consorzi (dal Prosecco Doc al Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, dall’Asti Docg alla Doc Sicilia, al Vino Nobile di Montepulciano) e le cantine (dalle toscane Piccini e Ruffino alla trentina Cavit), per fare solo alcuni nomi tra i tanti possibili, e tra coloro che non sono tra gli “habitué” del vino in tv (dove, di norma, sono presenti soprattutto i brand del vino delle grandi cooperative, ndr). Ed ora, per la prima volta, a “cantare” in tv, arriva anche il Gallo Nero, con la prima campagna televisiva di sempre del Consorzio del Chianti Classico, che andrà in onda su canali Sky a partire da lunedì 7 dicembre fino alla vigilia di Natale.
“Con questa campagna, il Chianti Classico sceglie una modalità nuova e originale per comunicarsi e comunicare i propri valori. Lo spot è infatti molto diverso da quelli andati in onda fino ad oggi su canali televisivi per promuovere altre importanti realtà del mondo vitivinicolo: non fa vedere le pur bellissime colline vitate, famose in tutto il mondo, da cui il Chianti Classico proviene, e neppure decide di affidarsi ai consigli di famosi testimonial, siano essi chef, giornalisti o esperti del settore, per promuovere le caratteristiche qualitative dei suoi vini. Forte di un simbolo distintivo e unico al mondo, punta tutto su quello: Il Gallo Nero. E così, uno dei protagonisti dello spot diventa, guarda caso, il pennuto e toscanissimo Dante, che nello spot fa coppia con un attore, questa volta di fatto, oltre che regista e autore teatrale: Maurizio Lombardi (già protagonista nella serie The New Pope di Paolo Sorrentino e nel Pinocchio di Matteo Garrone, tra gli altri, ndr), anche lui toscano, nato a Firenze”, spiega il Consorzio.
Un messaggio sintetico, di 15 secondi, “essenziale e che punta sull’intramontabile valore di un marchio che da sempre rappresenta prodotti di altissima qualità”, ideato dall’agenzia toscana Swally, guidata dal regista Daniele Palmi e dal designer Francesco Corsi. “Al di là delle parole, quello che l’annuncio vuole trasmettere - spiega ancora il Consorzio - è un’emozione: l’emozione e il piacere di degustare un ottimo bicchiere di vino, di Chianti Classico; un invito a sorridere, a credere nella gioia di vivere, anche e soprattutto in un anno come questo che per tutti, a vari livelli, è stato molto difficile”.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli