02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

Vino e comunicazione, la case history dei vini “Sun Goddess” di Mary J. Blige con Fantinel

Le etichette “made in Friuli” della cantante americana protagoniste dei suoi nuovi video “Good Morning Gorgeous” ed “Amazing”

Da una partnership per produrre vini italiani firmata da una star della musica internazionale ad un vero e proprio progetto di comunicazione che mescola il business musicale con quello del vino il passo può essere breve. Soprattutto se c’è di mezzo una personalità come Mary J. Blige, regina della black music degli anni Novanta cantante, scrittrice e attrice, e vincitrice di 9 Grammy Awards, che, dal 2020, produce la sua linea di vini “Sun Goddess”, un Pinot Grigio e un Sauvignon Blanc, realizzati in Friuli Venezia Giulia, insieme alla storica cantina Fantinel. Vini che stanno avendo un buon successo e che ora diventato protagonisti anche dell’ultimo video di Mary J. Blige, “Good Morning Gorgeous”.
Un video legato all’ultimo pezzo della cantante, che, dal 3 dicembre ad oggi, solo su Youtube ha messo insieme quasi 1,5 milioni di visualizzazioni.
Ed i vini della “Dea del sole” sono protagonisti anche del “teaser” su Instagram firmato con il popolare Dj Khaled, “Amazing”. Iniziative che raccontano come il progetto “made in Friuli” firmato dalla cantante americana e dalla cantina Fantinel non siano semplicemente un “divertimento” da artista, ma una vera iniziativa di business che lega vino e musica.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli