02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA CURIOSITÀ

2 milioni di dollari per un collezione esclusiva di vino. Non da bere, ma “da leggere”

A tanto è stata venduta, a New York, la “The Thackrey Library”, una delle più ricche raccolte di libri antichi sul vino
COLLEZIONISMO, LIBRI, THE THACKREY LIBRARY, vino, Mondo
Un’illustrazione dal “De Vinis” di Arnaldo da Villanova (1530)

2 milioni di dollari per un collezione esclusiva di vino. Non da bere o da far invecchiare, questa volta, ma da leggere. A tanto, riporta “Wine Spectator”, è stata venduta la “The Thackrey Library”, una delle più rinomate e complete collezioni private di libri sul vino, messa insieme, negli anni, dall’enologo californiano Sean Thackrey. A concludere l’affare, nei giorni scorsi, alla “New York International Antiquarian Book Fair”, il mercante di libri Ben Kinmont, specializzato in testi antichi legati all’enogastronomia. Una collezione davvero ricca, con testi e manoscritti che risalgono al sesto secolo dopo cristo (una ricevuta per l’acquisto di vino scritta su papiro), e tante delle più importanti opere della storia della letteratura enoica, incluse tre edizioni (1530, 1532, 1585) del “De Vinis” di Arnaldo da Villanova, considerato il primo libro stampato sul vino, ma anche il “De naturali vinorum historia” del 1596 di Andrea Baccio, per nominare due pietre miliari tra gli oltre 700 volumi della collezione. Che, in parte, è consultabile anche on line.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli