02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

A poche centinaia di metri dal Louvre, nel cuore di Parigi, si estendono i cunicoli delle cantine a volta appartenute, nel XVIII secolo, a Luigi XV, dove oggi nasce un museo del vino, “Les Caves du Louvre”, tra tecnologia e scoperte esperienziali

Italia
Les Caves du Vin a Parigi

A poche centinaia di metri dal Louvre, il museo più celebre di Francia e del mondo, nel cuore di Parigi, si estendono i cunicoli delle cantine a volta appartenute, nel XVIII secolo, a Luigi XV, o meglio al suo sommelier, Trudon. Qui, adesso, sorge un museo del vino, “Les Caves du Louvre” (www.cavesdulouvre.com), iper tecnologico e 100% interattivo, attraverso un percorso fatto di scoperte geologiche, olfattive, visive, tattili, da seguire con i consigli dell’app “The French Wine Experience”, che include informazioni sulla visita, una piccola enciclopedia del vino, la ruota degli aromi, un glossario enoico ed alcuni giochi per i più piccoli.
“Dopo 10 anni di corsi sul vino e laboratori di degustazione con Ô Chateau (il più grande wine bar della capitale francese), non abbiamo che una visione parziale delle aspettative dei wine lover - racconta a “Le Figaro” (www.lefigaro.fr) Nicolas Paradis, a capo del progetto - mentre “Les Caves du Louvre” è stato pensato per anticipare il loro bisogno di conoscenza, e per permettere agli appassionati di vino di divertirsi scoprendo Bacco”. Anche grazie ad un laboratorio di assemblaggi, ad una grande sala degustazione e ad un negozio, che completano la visita esperienziale.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli