02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VIAGGI

A zonzo per la regione della Champagne su una barca di lusso: nasce “Coquelicot”, la boat di Belmond

Una gita fluviale d’altri tempi all’insegna della raffinatezza, in collaborazione con maison Ruinart. Il varo previsto a maggio 2023

Esplorare lentamente la regione della Champagne navigando lungo i suoi canali fluviali a bordo di una barca di lusso, dotata di cabine raffinate, un fornitissimo Champagne bar e un ponte per suggestive cene sotto le stelle: si può fare con Coquelicot, la nuova Belmond Boat che sarà varata a maggio 2023. L’ultima arrivata della flotta Belmond - marchio che fa parte del gruppo leader mondiale del lusso LVMH Moët Hennessy Louis Vuitton ed è specializzato in esperienze indimenticabili in tutto il mondo - accompagnerà i suoi ospiti in un viaggio fiabesco e altamente personalizzato in uno dei più bei territori della Francia. Dotata di tre lussuose cabine con servizi ensuite, di un salone interno e di un ampio ponte all’aperto per i momenti di relax, la Coquelicot sancisce un nuovo standard di raffinatezza per le gite fluviali in Francia.
Per rendere ancora più speciale il viaggio dei suoi ospiti, la Coquelicot collaborerà con la Maison Ruinart, la più antica casa di Champagne al mondo, fondata a Reims nel 1729. A bordo della nuova imbarcazione, gli ospiti di Belmond potranno assaporare un pranzo di degustazione privato preparato dalla chef della Maison Ruinart, Valérie Radou, insieme al capo chef della Coquelicot: è la prima volta che la chef della Maison Ruinart prepara un pranzo a quattro mani fuori casa. Nel quadro di questa collaborazione, gli ospiti della Coquelicot parteciperanno a visite guidate private dello storico vigneto Taissy, dove scopriranno anche le ultime iniziative di sostenibilità del marchio.
Progettata dal rinomato duo francese Humbert & Poyet, la Coquelicot vanta un imponente ponte all’aperto, tre cabine doppie con bagno privato in marmo e una sala interna per ristorarsi e rigenerarsi. Il ponte di coperta dell’imbarcazione è infine la ciliegina sulla torta: incorniciato da vasi con erbe e fiori selvatici che rievocano la flora del posto, vanta due salotti, una cucina a vista e una zona pranzo ombreggiata offriranno agli ospiti una varietà di spazi per godersi la gita sui tranquilli corsi d’acqua. Gli interni e gli esterni della barca catturano l’essenza della regione, con tessuti in nuance della terra che rendono omaggio al patrimonio agricolo della Champagne, affiancati a muri scanalati, interni teatrali e capolavori di arredo. Il fiore omonimo della Coquelicot, il papavero rosso, si ritrova in discreti riferimenti, come i tavolini in marmo rosso tagliati a mano e i petali dipinti artigianalmente tono su tono che ricoprono il corridoio, mentre il sensazionale lucernario dell’area lounge celebra la tradizione fluviale della Champagne.
Con l’aiuto di un Guest Experience Executive personale, gli ospiti della Coquelicot creeranno il loro itinerario selezionando attività uniche da una serie di esperienze suggerite appositamente per loro dal team di esperti di Belmond. Che si tratti di un tour della Champagne incentrato sull’arte, di un viaggio storico attraverso i possenti castelli, di un’avventura sportiva su due ruote o di una serie di visite tra i produttori di vino più prestigiosi e riservati d’Europa, gli ospiti avranno la libertà di progettare il proprio viaggio e ammirare i tesori della regione in base ai propri ritmi.
Le giornate di attività vengono poi seguite da notti memorabili a bordo dell’imbarcazione. Dopo un aperitivo allo Champagne bar, rifornito con una selezione delle etichette preferite dagli ospiti, la chef servirà un menu preparato con i migliori ingredienti di stagione provenienti da fornitori locali. I buongustai avranno la possibilità di alternare una serata all’aperto sul ponte di coperta ad un’esperienza stellata Michelin o ad una cena meno riservata in uno dei pittoreschi villaggi sparsi in tutta la regione. Il costo per vivere questo sogno? Da 82.000 euro, con trasferimenti in elicottero da Parigi su richiesta.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli