02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ADNKRONOS

Agroalimentare: dal piatto al viso, l’ultima frontiera del cosmetic food ... Winenews.it, trucchi così puri e naturali da poter essere mangiati... Arriva il Make up da mangiare. E non si tratta delle vetuste fettine di cetriolo per combattere le rughe intorno agli occhi celebrate nei decenni passati in tanti film. Si parla di trucchi così puri e naturali da poter essere anche mangiati. Sono le specialità cosmetiche di ultima generazione, prodotte, riferisce Winenews.it, con ingredienti biologici edibili, come olio di mandorle, olio di oliva, agrumi o cioccolato. Il confine tra cibo e bellezza, dunque, si fa sempre più labile, e per la gioia delle sempre pù numerose donne attente alla salute, ma che non vogliono rinunciare allo skin care, nascono prodotti come le tisane anti-rughe, le caramelle contro l’invecchiamento della pelle, le saponette a forma di pasticcino, il profumo al cacao, l’acqua minerale al collagene. E se a qualcuno tutto questo suona come una novità che potrebbe rivoluzionare, in un sol colpo, la dispensa di cucina e il beauty-case per i trucchi, in certi Paesi, come il Giappone, spiega ancora la rivista on line degli “enonauti”, si tratta di un’unione già celebrata da tempo, al punto che le profumerie del Sol Levante assomigliano sempre più a negozi di specialità alimentari, enogastronomie cosmetiche con tanto di comparto frigorifero.
E tra le novità del cosmetic food si arriva fino all’azienda inglese Noe Cosmetics, che grazie all’utilizzo di ingredienti food grade, ha realizzato una linea di prodotti interamente edibili per viso e corpo, dallo shampoo al latte detergente, a suon del motto “If you are what you eat, you, are what you apply to your skin” (Se sei ciò che mangi, sei quello che applichi sulla tua pelle). Il dato è tratto dunque. Solo qualche raccomandazione per le neofite: sconsigliabile, conclude winenews.it, cucinare davanti allo specchio in bagno, così come rifarsi il trucco sopra ai fornelli. E attenzione a non condire gli spaghetti con un rossetto color pomodoro.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su