02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ADNKRONOS

Turismo: Citè des Civilisations Du Vin di Bordeaux pensa anche a piccoli visitatori, per farne consumatori consapevoli e acculturati sul mondo di Bacco ... Mancano ancora due anni all’apertura al pubblico, prevista per aprile 2016, della Citè des Civilisations du Vin di Bordeaux, ma già, riferisce il sito WineNews, si fanno previsioni sul giro di visitatori che, nelle speranze di Philippe Massol, direttore del Centro culturale, dovrebbe aggirarsi intorno ai 450.000 all’anno. Di cui, e questo è l’aspetto, almeno finora, preso in minor considerazione, 20.000 bambini tra i 6 ed i 12 anni, che visiteranno la cittadella con la propria scuola. “Dobbiamo porci il problema, non certo numerico, quanto qualitativo, di come raccontare il vino ai più giovani, usando le immagini e le parole adatte per insegnare loro, in futuro, a godere con moderazione di quello che è un prodotto alimentare e culturale fondamentale del nostro Paese”, spiega Massol a “Vitisphere”. Le aree dedicate alla degustazione, ovviamente, non saranno accessibili ai più piccoli (come quelle dedicate a vino ed erotismo ...), ma ci sarà, invece, un percorso dedicato alle famiglie, oltre ad una scuola del gusto e degli aromi senza alcuna forma di incitamento al consumo. Il progetto della Citè des Civilisations du Vin, quindi, verrà discusso, insieme all’associazione Vin et Sociètè, con il Ministero dell’Educazione, perchè piano piano, almeno in Francia, l’educazione al vino sta entrando anche nelle scuole.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli