02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ADNKRONOS

Riccardo Cotarella alla guida degli enologi mondiali ... È Riccardo Cotarella, uno dei più noti enologi italiani e già presidente di Assoenologi, il nuovo presiedente dell’Union internationale des onologues (Uio). La nomina, anticipata da WineNews, arriva in un momento particolarmente importante per il vino mondiale, dove l’Italia è senza dubbio protagonista. “È una nomina importante - spiega Riccardo Cotarella - per tutto il vino italiano. Abbiamo già fissato la prima assemblea, un evento speciale perché cade nel cinquantenario dell’Associazione internazionale, a Milano, che con l’Expo alle porte rappresenta un atto simbolico fondamentale, per mettere la creatività italiana al servizio dell’enologia internazionale”.Cotarella succede al francese Serge Dubois ed è il secondo italiano, dopo Ezio Rivella, alla guida dell’Union internationale des onologues. Serge Dubois diventa vicepresidente e sarà un prezioso aiuto per Cotarella che il prossimo anno sarà impegnato direttamente nell’Expo, come presidente del Comitato scientifico del Padiglione del Vino italiano. L’Union internationale des onologues è la Federazione che raggruppa e rappresenta a livello mondiale le associazioni nazionali professionali dei tecnici del settore vitivinicolo, per un totale di più di 20.000 tecnici che operano in oltre 12.000 aziende differenti. E’ stata fondata a Milano nel 1965 e ha sede a Parigi presso l’Organisation internazionale de la vigne et du Vin (Oiv). Il 35% degli enologi a livello mondiale opera in aziende con mansioni decisionali e direttive, il 10% svolge la libera professione, mentre la rimante percentuale è occupato con ruoli diversi. La maggiore concentrazione di enologi si ha nell’Unione europea, che annovera oltre il 70% degli enologi mondiali. Ogni parte, a sua volta, ha diversi sottotitoli indicati nella colonna verticale d’apertura di ogni pagina. L’ottavo segmento, ovvero “Area Riservata”, è invece dedicato alla gestione dell’Uio e quindi accessibile solo dalle associazioni nazionali.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Pubblicato su

Altri articoli