02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FRANCIA

Al vertice della classificazione dei Grands Crus di Saint-Emilion Figeac raggiunge Pavie

Dopo il ritiro di Ausone, Angélus, Cheval Blanc e La Gaffelière i Premiers Grands Crus Classés restano 12. Salgono a 71 i Grands Cru
Bordeaux, CHATEAU FIGEAC, CLASSIFICAZIONE, FRANCIA, SAINT EMILION, Mondo
Château Figeac

Dopo anni di dibattito, confronto e qualche polemica, i Grands crus di Saint-Emilion possono contare su una nuova classificazione, che porta al vertice della piramide qualitativa Château Figeac, che raggiunge così Château Pavie, come 1er cru classé A. Una promozione riconosciuta universalmente come meritata, per un cru emblematico e che, secondo molti, sarebbe dovuta arrivare già qualche decennio fa. Per ironia della sorte, gli storici Châteaux Ausone e Cheval Blanc, proprio in vista di questo rinnovamento, avevano lasciato polemicamente la classificazione, sostenendo che non possano esserci quattro 1er cru classé A, ma solo due, come previsto fino al 2012. In effetti, con l’addio di Angélus il vertice qualitativo di Saint-Emilion è rappresentato, ancora oggi, da due soli Châteaux.

L’altra novità riguarda il ritiro di Château La Gaffelière dalla categoria dei Premiers Crus Classés B, rimasti, proprio come nel 2012, in 12. Nel complesso, quindi, una gerarchia che non sconvolge il vertice della piramide qualitativa di Saint-Emilion, nel segno del quieto vivere dopo dieci anni decisamente tumultuosi in vista di questa nuova classificazione: è nell’ambito di questo gioco di promozioni da Grand Cru Classé a Premier Grand Cru Classé, infatti, che nascono le tensioni maggiori. La paura di molti storici cru classés era quella di vedersi superati dai nuovi, come era successo nel 2012, con La Mondotte e Valandraud ammessi direttamente al rango di Premier Cru Classé, ed è a questo timore che si devono i ritiri degli ultimi mesi.

In tutto, i Grands Cru sono invece 71, contro i 64 del 2012, con ben 17 nuovi domaine, ma anche la ricomposizione di un quadro che negli ultimi dieci anni ha visto molte aziende espandersi, acquisirne altre o passare di mano.

Focus - La Classificazione 2022 dei Grands Crus di Saint-Emilion

Premiers Grands Crus Classés “A”

Château Figeac

Château Pavie

Premiers Grands Crus Classés

Château Beau-Sejour Becot

Château Beausejour Heritiers Duffau Lagarrosse

Château Belair Monange

Château Canon

Château Canon La Gaffeliere

Château Larcis Ducasse

Château Pavie Macquin

Château Troplong Mondot

Château Trottevieille

Château Valandraud

Clos Fourtet

La Mondotte

Grands Crus Classés

Château Badette

Château Balestard La Tonnelle

Château Barde-Haut

Château Bellefont-Belcier

Château Bellevue

Château Berliquet

Château Boutisse

Château Cadet-Bon

Château Cap De Mourlin

Château Chauvin

Château Clos De Sarpe

Château Corbin

Château Corbin Michotte

Château Cote De Baleau

Château Croix De Labrie

Château Dassault

Château De Ferrand

Château De Pressac

Château Destieux

Château Faugeres

Château Fleur Cardinale

Château Fombrauge

Château Fonplegade

Château Fonroque

Château Franc Mayne

Château Grand Corbin

Château Grand Corbin-Despagne

Château Grand Mayne

Château Guadet

Château Haut-Sarpe

Château Jean Faure

Château La Commanderie

Château La Confession

Château La Couspaude

Château La Croizille

Château La Dominique

Château La Fleur Morange

Château La Marzelle

Château La Serre

Château La Tour Figeac

Château Laniote

Château Larmande

Château Laroque

Château Laroze

Château Le Chatelet

Château Le Prieure

Château Mangot

Château Monbousquet

Château Montlabert

Château Montlisse

Château Moulin Du Cadet

Château Peby Faugeres

Château Petit Faurie De Soutard

Château Ripeau

Château Rochebelle

Château Rol Valentin

Château Saint-Georges (COTE Pavie)

Château Sansonnet

Château Soutard

Château Tour Baladoz

Château Tour Saint Christophe

Château Villemaurine

Château Yon-Figeac

Clos Badon Thunevin

Clos De L’oratoire

Clos Des Jacobins

Clos Dubreuil

Clos Saint-Julien

Clos Saint-Martin

Couvent Des Jacobins

Lassegue

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli