02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ANSA

Vino: Sotheby’s Londra e New york, bene Italia con Gaja. Winenews, Bordeaux resta al top ma solo con vecchie annate ... Piacciono ai collezionisti le etichette italiane in particolare Gaja con diversi lotti battuti, mentre non sfondano le vendemmie di Bordeaux 2009 e 2010 anche se il grande rosso francese resta al top delle aste con le vecchie annate. A dirlo, come riferisce Winenews, sono i risultati di Sotheby’s a Londra e New York. L’asta londinesi del 30 aprile ha raggiunto raccolto 1,4 milioni di sterline, contro una previsione di 1,6 milioni con solo l’80,8% dei lotti venduti. Bene le etichette italiane: se il lotto più caro battuto è stato quello di 12 bottiglie di Sassicaia 2012 a 1.528 sterline, protagonista assoluto è stato Gaja con tanti lotti aggiudicati, tra cui 13 bottiglie di Gaja & Rey Chardonnay 2005 battuto per 1.175 sterline. All’asta di New York sono stati aggiudicati il 97% dei lotti per 1,4 milioni di dollari, con quotazioni top per Chteau Lafite 1982 battuto a 36.750 dollari. Per l’Italia il miglior lotto nella piazza oltreoceano porta ancora la firma di Gaja con 9 bottiglie di Barolo Sperss 1997 battute a 4.900 dollari, tanto quanto le 12 bottiglie di Sassicaia 1990.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Pubblicato su

Altri articoli