02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ANSA

Mondiali:WineNews, giocatori “vigenorn”, da Pirlo a Iniesta ... Calcio e vino, due passioni che si intrecciano al Mondiali in Brasile, visto diversi giocatori in campo sono anche vigneron. Uno è Andrea Pirlo, come fa sapere WineNews, leader del centrocampo della Nazionale e della Juventus: una carriera costellata di vittorie e un futuro già scritto, tra i 10 ettari di filari di Merlot e Trebbiano bio della “Pratum Coller”, l’azienda vinicola in provincia di Brescia dove vengono prodotte 40 mila bottiglie l’anno. Una passione condivisa con l’azulgrana Andrés Iniesta, perno della nazionale spagnola che, una volta appese le scarpette al chiodo, ha la strada spianata nei 120 ettari vitati nell’azienda di famiglia, in Castilla, tra le realtà più solide della Spagna enoica, con diverse linee produttive. Poi c’è la “Pulce”, Lionel Messi, il giocatore argentino più atteso della rassegna mondiale che in realtà, non è un vero e proprio vigneron, ma da un paio d’anni griffa la linea di 3 vini che porta il suo nome, il “Leo”, appunto. In Brasile, poi, c’è anche chi per il vino ha subito un vero e proprio colpo di fulmine, proprio in Italia, e addirittura giocando nella stessa squadra: uno è il centrocampista brasiliano Hernanes, il “Profeta”, che fin dai tempi della Lazio trovava sempre il tempo per seguire i corsi Ais, tanto da diventare assaggiatore ufficiale. L’altro gioca ancora nella Lazio ed è l’attaccante Miroslav Klose che, in un’intervista di qualche settimana fa, raccontava di come in Italia abbia scoperto un nuovo grande amore, il vino.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Pubblicato su

Altri articoli