02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ANSA

Vino: Estate “wine lovers” nel segno dei bianchi & bollicine. WineNews-Vinitaly, prosecco re aperitivo, rosè per pranzo vacanza ... Il Prosecco è il “re” dell’aperitivo, un Rosè è perfetto per accompagnare il pranzo in pieno clima vacanziero, il Trentodoc per godersi un happy hour al tramonto, magari sulla spiaggia in riva al mare, e un calice di Vermentino o, in alternativa, di Verdicchio, i vini delle “Riviere”, che uniscono il Mar Tirreno all’Adriatico, sono i prediletti per una cena tête-à-tête a base di pesce. Se invece la tavola è contornata dagli amici, meglio una Falanghina, o una delle tante realtà autoctone locali di cui è ricco il Belpaese. E, per finire, un Franciacorta è l’ideale per brindare alla festa sotto le stelle e concludere in bellezza la serata estiva. Ecco l’estate “a ritmo di Bacco” dei wine lovers, secondo un sondaggio di WineNews e Vinitaly, appuntamento enologico di livello internazionale, a cui hanno risposto 1.050 "enonauti", appassionati già fidelizzati al mondo del vino e del web. Un’estate nel segno dei migliori bianchi, immediati e piacevoli, e delle allegre e versatili bollicine, soprattutto made in Italy, tipologie che, per eccellenza, più si prestano ad accompagnare il clima vacanziero. Nel dettaglio il Prosecco, sempre più amato in patria e oltreconfine, con l’80% delle preferenze si conferma il "re" assoluto dell’ora dell’aperitivo, seguito dal Trentodoc (36%) e dal Franciacorta (10%). Il Rosato invece per il 40% degli “enonauti”, è perfetto per accompagnare un pranzo in pieno clima vacanziero, seguito dal Pinot Bianco (24%) e dal Vermentino (20%). Al tramonto, il prestigio dei migliori Trentodoc, per il 60% degli “enonauti”, è perfetto per godersi un aperitivo sulla spiaggia in riva al mare, ma vanno bene anche, seppur a distanza, Prosecco (16%) e Franciacorta (14%). A sera, per la cena tête-à-tête, ovviamente a base di pesce, nei calici del 36% dei wine lovers, ci sono il Vermentino ed il Verdicchio, i vini per eccellenza che nascono a cavallo tra la terra e il mare. Ma per accompagnare le prelibatezze del pescato, vanno bene anche un Gewürztraminer (28%) o un Friulano (10%). Se invece la cena è con gli amici, per il 36% degli “enonauti”, l’ideale è una Falanghina, immediata e piacevole, o una delle tante realtà autoctone locali di cui è ricco il Belpaese, e c’è anche chi (26%) indica un “rosso giovane e non impegnativo”, o, a seguire, andando nello specifico ancora tra i bianchi, uno Chardonnay (12%). Infine, per brindare ad una festa sotto le stelle nelle notti d’estate, un elegante Franciacorta (32%) è ciò che ci vuole per concludere in bellezza, seguito dallo Champagne (24%) e dall’Asti (22%).

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Pubblicato su

Altri articoli