02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

ANSA

Vino: cedute vigne barolo Airone, ma proprietà resta italiana ... Passaggio di proprietà milionario di vigneti a Barolo, uno dei vini più pregiati al mondo e destinato all’80% all’export. L’ultimo affare - riporta il sito specializzato WineNews - riguarda i 9 ettari acquistati dalla cantina Giacomo Conterno, produttrice del “Monfortino”, una delle etichette italiane più preziose nel mondo, e ceduti dai fratelli Maurizio e Claudio Rosso, titolari della “Gigi Rosso” di Castiglione Falletto. Con l’atto, firmato ieri, Conterno diventa proprietario del cru di Barolo Airone a Serralunga d’Alba (Cuneo). La pregiata vigna resta, quindi, di proprietà italiana dopo l’insistente offerta di un gruppo americano.

“La vendita - precisano i fratelli Rosso - riguarda solo la Vigna Airone, non la cantina Gigi Rosso che continua ad essere di proprietà della famiglia. Questa transazione consentirà la massima qualificazione del cru Airone e alla nostra cantina di pensare ad un nuovo piano di investimenti e rilancio in vigna e in tecnologie e nel rafforzamento del marchio Gigi Rosso (l’azienda produce 200 mila bottiglie, al 70% destinate all’export, ndr)”.

L’accordo riguarda 3,5 ettari coltivati a Nebbiolo da Barolo, uno a Barbera d’Alba, un altro a Nebbiolo d’Alba e 3,5 a bosco pregiato da tartufo bianco d’Alba.

Top secret la quotazione, ma un ettaro a Barolo supera abbondantemente il milione di euro.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su