02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
PREMI FEDERBIRRA

Birrificio del Ducato e Birrificio di Legnano, ecco il top della birra italiana nel 2019

Il “Best Italian Beer” incorona i migliori brewers del Belpaese: il settore in Italia conta 874 aziende, ed i consumi superano i 2 miliardi di litri

Con la fine dell’anno, non è solo il vino a decretare e celebrare le espressioni migliori della produzione nazionale. Anche la birra, che ha visto i consumi crescere costantemente tra il 2012 ed il 2018, arrivando a superare i 2 miliardi di litri in Italia (pari a 34 litri pro capite, con le esportazioni arrivate a quota 300 milioni di litri), ed i 38,6 miliardi di litri in Europa, nelle sue declinazioni artigianali è stata capace, in pochi anni, di costruire una realtà innovativa e vivace, ha infatti i suoi premi e riconoscimenti, come il “Best Italian Beer” firmato da FederBirra - Federazione Italiana Birra Artigianale, che per il 2019 ha incoronato il Birrificio del Ducato, con la birra “Parma Vecchia Ipa”, ed il Birrificio di Legnano, con la birra “Teresa”.
In tutto, sono 54 le categorie premiate, con tre birre sul podio (Luppolo d’Oro, Luppolo d’Argento e Luppolo di Bronzo), vertice qualitativo di una piramide che oggi conta 874 brewers, di cui 621 microbrewers (erano 421 nel 2012, ndr) che garantiscno 5.500 posti di lavoro diretto, dalla Saison, dove si è imposta la “Granum” di Birrificio Serrocroce, alla Pale Ale, con la “Carneval” di Corti Veneziane al top, dalla Imperial Stout, dove l’ha spuntata la “Balalaika” di Lupus in Luna, alla German Pilsner con la “Parma Vecchia Lager” di Birrificio del Ducato, dalla Doppelbock, con la “Darf Doppelbock” di Birrificio Darf Luppolo d’Oro, alla Barleywine, con la “Serse” di Monagi Brew Pub al top, dalla Double Ipa, con la “Arioma” di Birrafon, alla Italian Grape Ale, categoria che ha visto primeggiare la “Forestiera Vinosa SB” di Forestiera Birra Artigianale.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli