02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
GRANDI ACQUISIZIONI

Château Lascombes, storica tenuta di Bordeaux, da oggi sventola bandiera americana

É stato acquistato da Lawrence Wine Estates, gruppo che possiede già diverse cantine nella Napa Valley. Massimo riserbo sui dettagli finanziari

Una bandiera a stelle e strisce sventola oggi tra i vigneti di Bordeaux: Château Lascombes a Margaux, una tra le più antiche e prestigiose tenute francesi, è stata acquisita da Lawrence Wine Estates. Château Lascombes, Deuxième Cru nella classificazione di Bordeaux del 1855, diventa così la prima azienda vinicola in Europa ad essere acquisita dal gruppo americano - guidato dall’imprenditore e miliardario Gaylon Lawrence insieme al socio e Ceo Carlton McCoy - che possiede già alcune tra le migliori aziende vinicole di Napa. Un’operazione che sta avendo una vasta eco mediatica sulla stampa francese, che la definisce la più grande transazione immobiliare e finanziaria nella storia della regione: sui media d’Oltralpe si parla di una cifra compresa tra i 300 ed i 400 milioni di euro. Nel 2019 e di nuovo nel 2020 c’erano state intense trattative, poi fallite, da parte del gruppo italiano Generali per acquistare la tenuta.
Lascombes conta su 120 ettari di vigneti nella denominazione Margaux e 10 ettari nell’Haut-Médoc, coltivati a Cabernet Sauvignon, Petit Verdot e Merlot, per una produzione annua di 300.000 bottiglie. La sua storia risale al XVII secolo, quando Jean de Lascombes acquistò la tenuta Segonnes a Margaux nel 1681.
La famiglia Lawrence con Carlton McCoy vanta nel proprio portfolio tenute come Burgess, Heitz Cellar, Ink Grade, Stony Hill e Brendel, tutte nella Napa Valley. É inoltre distributore esclusivo negli Usa dei vini di Marchesi Mazzei.
“Siamo onorati di diventare i nuovi amministratori di una tale proprietà storica - commenta Gaylon Lawrence -. Questo castello ha alcuni dei più grandi vigneti di Margaux e la nostra famiglia non vede l’ora di prendersi cura di Château Lascombes per molte generazioni a venire”. Massimo riserbo sui dettagli finanziari dell’accordo, che ad oggi non sono stati divulgati. Château Lascombes apparteneva da 11 anni al gruppo assicurativo Mutuelle d’Assurance du Corps de Santé Français, che continuerà a possedere una quota di minoranza.
“Château Lascombes è la più grande tenuta di Margaux - dice il Ceo di Lawrence Wine Estates, Carlton McCoy -. Con tali vigneti siamo fiduciosi di poter produrre alcuni dei vini più eccezionali della Regione, e abbiamo piena fiducia che il direttore tecnico Delphine Barboux potrà raggiungere questo obiettivo”. Ha, inoltre, aggiunto: “Château Lascombes è un posto speciale e non risparmieremo alcuna spesa per assicurarci di portarlo al suo pieno potenziale”.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli