02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
PANDEMIA

Cina, una “manciata di casi” di Covid-19 a Shanghai, ma tolleranza zero: rinviata “Wine to Asia”

La fiera enoica, firmata da Veronafiere, sarebbe dovuta andare in scena dal 2 al 4 dicembre a Shenzhen. A breve nuove date
COVID, FIERE, SHENZHEN, VERONAFIERE, vino, WINE TO ASIA, Mondo
Le degustazioni, nelle passate edizioni, a “Wine to Asia”

La quarta ondata del Covid-19 preoccupa solo l’Europa. Ma anche il resto del mondo ed in particolare la Cina, dove tutto è nato, e mercato in cui il vino italiano cerca di agganciare la crescita. Ma dentro la “grande muraglia” la linea scelta per contrastare la pandemia è quella della prudenza massima, o meglio della “tolleranza zero”. E così, è bastata quella che la Reuters definisce una manciata di casi” per portare la autorità cinesi a cancellare diverse iniziative ed attività a Shanghai, una delle capitali finanziare del Paese, e non solo. E, così, anche “Wine to Asia”, la fiera enoica, firmata Veronafiere, che sarebbe dovuta andare in scena a Shenzhen, dal 2 al 4 dicembre 2021, è stata cancellata. “Dettagli e nuove date degli eventi in agenda saranno annunciati al più presto”, si legge in una nota. Ennesimo segnale di un mondo degli eventi e delle fiere legate al vino che, come tutti, si trova in mezzo al guado della pandemia, e non può ancora tornare a correre come vorrebbe.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli