02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Con un dialogo tra gli chef Lopriore e Têtedoie, eredi spirituali di Marchesi e Bocuse, si è aperto Off, ricchissimo calendario di eventi di alto livello tra cibo & cultura verso il Bocuse d’Or Europe 2018 (Torino, 11-12 giugno) in tutto il Piemonte

Non Solo Vino
Verso la prima volta in Italia del Bocuse d’Or Europe 2018

Con un dialogo tra gli chef Paolo Lopriore e Chistian Têtedoie, eredi spirituali di Gualtiero Marchesi e Paul Bocuse, di scena, nei giorni scorsi, al Circolo dei Lettori a Torino, si è aperto il Bocuse d’Or Europe Off 2018, un ricchissimo calendario di eventi di alto livello dedicati al grande pubblico che intrecciano cibo e cultura, aspettando la prima volta in Italia della selezione continentale del prestigioso concorso di alta cucina Bocuse d’Or, a Torino l’11 e il 12 giugno (Oval Lingotto), con 20 Paesi in gara, per altrettante squadre di cuochi, tra cui ovviamente in team del Belpaese, che si sfideranno a colpi di ricette inedite per arrivare ai 10 che parteciperanno alla finalissima francese di Lione, al Sirha, il Salone mondiale del business della ristorazione e dell’industria alberghiera nel gennaio 2019. Ma non solo, perché accanto al palinsesto di Off, che ha il suo clou dall’8 all’11 giugno, Torino, il Piemonte e il loro patrimonio enogastronomico unico, fanno da sfondo ad una serie di eventi di avvicinamento, a partire già da fine marzo.
Un racconto corale, insomma, in cui prendono voce musei e istituzioni culturali, attori del mondo dell’enogastronomia, partner pubblici e privati.

Composto da iniziative culturali diffuse e realizzato per la prima volta nella storia del Bocuse d’Or Europe, il calendario Off nasce dal presupposto che la cucina è cultura, espressione di un bagaglio storico, dell’identità di un territorio, di una idea di contemporaneità in continuo dialogo con altre arti e discipline con cui condivide la capacità di interpretare il presente e disegnare il futuro. Per questo, abbracciando tutto il Piemonte, il calendario raccoglie iniziative che valorizzano la ricchezza di un territorio da sempre vocato ad una profonda cultura enogastronomica, dai grandi vini ai prodotti simbolo del made in Italy, dall’alta cucina a tanti grandi chef.
Il programma che inizia in questi giorni, culmina dall’8 al 16 giugno in una intensa settimana tra arte, racconto, cinema, teatro, design, creatività, multicultura e, naturalmente, cucina con eventi creati ad hoc. Scrittori e chef, critici, intellettuali e food blogger, artisti e performer si danno appuntamento a Torino per omaggiare la tradizione enogastronomica italiana e internazionale con mostre, talk, incontri, spettacoli, laboratori, attività per famiglie e feste nei luoghi più belli e significativi.
Simbolicamente realizzato nell’Anno del Cibo Italiano, il Bocuse d’Or Europe Off 2018 - voluto da Regione Piemonte, Città di Torino e Camera di commercio di Torino, con le istituzioni culturali del territorio e partner pubblici e privati, Il Circolo dei lettori e Accademia Bocuse d’Or Italia - animerà con incredibile varietà un cartellone ancora aperto, che andrà ad arricchirsi ulteriormente.
Info: www.bocusedoreuropeoff2018.it

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli