02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO & RICORRENZE

Conegliano celebra i Fondatori della prima Scuola Enologica d’Italia: Carpenè Malvolti e Cerletti

L’omaggio per i 150 anni dalla nascita della Carpenè Malvolti, fondata dallo stessi “padre” della Scuola e del Prosecco Antonio Carpenè
ANTONIO CARPENÈ, CARPENÈ MALVOLTI, Italia
Antonio Carpenè, inventore del Prosecco

Pioniere del vino italiano, non solo inconsapevolmente dette il “la” ad uno dei più grandi fenomeni enoici che il mondo ricordi, la spumantizzazione di un vitigno autoctono veneto, la Glera, il primo passo di quello che oggi è il Prosecco, ossia la bollicina più bevuta del mondo, ma, con lo stesso spirito illuminato, si prodigò, uomo di scienza, per il superamento dell’arretratezza agricola e per il rinnovamento degli antiquati sistemi di coltivazione della vite, in uso in quei tempi in Italia, e dette un decisivo contributo alla formazione della Scuola Enologica di Conegliano, la prima in Italia, fondata con Giovanni Battista Cerletti nel 1876. È la storia di Antonio Carpenè, ripercorsa e celebrata insieme alla figura di Cerletti dagli studenti della Scuola nell’omaggio, oggi, per i 150 anni dalla nascita della Carpenè Malvolti, la cantina da lui fondata e ancora oggi guidata dalla sua storica famiglia, alla presenza degli eredi dei due fondatori.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli