02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Dagli aromi floreali alle super polveri, dai funghi funzionali al Medio Oriente, dalla trasparenza all’high-tech vegano, dagli snack al Taco, dalle ricette anti-spreco alla acque frizzanti aromatizzate: i 10 trend del food Usa 2018 by Whole Foods

Dagli aromi floreali alle super polveri, dai funghi funzionali al Medio Oriente, dalla trasparenza 2.0 all’high-tech per il mondo vegano, dagli snack croccanti e spumosi alla nuova vita del Taco, dalle ricette anti-spreco alla acque frizzanti aromatizzate: ecco i 10 trend del food che caratterizzeranno il 2018 messi in fila dalla catena di supermercati bio Usa Whole Foods, passata ad Amazon pochi mesi fa per una cifra vicina ai 14 miliardi di dollari.
Nelle bevande, nelle acque minerali e nei cocktail degli americani, quindi, prenderanno il sopravvento i fiori, specie di ibisco e sambuco, mentre frullati, barrette alimentari, zuppe e prodotti da forno saranno spolverizzati con il matcha, la radice di maca e cacao, ma anche curcuma, spirulina, cavolo, erbe e polveri proteiche. Funghi di varietà come reishi, chaga, cordyceps e criniera di leone saranno protagonisti in bevande in bottiglia, caffè, frullati e tè, con la cucina del Medio Oriente che si fa strada: non solo hummus, pita e falafel, ma anche spezie come harissa, cardamomo e za’atar, piatti marocchini ed israeliani come shakshuka e halloumi e ingredienti base della dieta mediorientale come melograno, melanzana, cetriolo, prezzemolo, menta, tahini, marmellata di pomodori e frutta secca.
Terrà banco, come in Europa, il tema dell’etichettatura, che racconti l’origine di ogni prodotto, ma anche le sue caratteristiche, dall’uso di Ogm alla certificazione equo e solidale, e per gli amanti del cibo vegano la tecnologia permetterà di godere di alimenti a base di ingredienti e proteine vegetali che non faranno rimpiangere i sapori di hamburger e tonno, oltre a godere di valide alternative a latte, gelati e brioche. Cambieranno forma a contenuto gli snack, sempre grazie alle nuove tecnologie, che daranno vita a chips di manioca, fave alveolate e grappoli di riso soffiato, ma il vero cibo del 2018 sarà il Taco: dalla colazione alla cena, non solo di mais, ma anche di alghe, con ogni tipo di ripieno, dal pesce crudo alla variante dolce. Continua la lotta allo spreco, con nuovi utilizzi anche per le parti più impensabili di frutta e verdura, come lo stelo e la buccia, mentre in tema di bevande, si affaccia sul mercato una nuova categoria, quella delle acque frizzanti aromatizzate, all’acero, alla betulla o, più semplicemente, al limone o alla fragola.
Info: www.wholefoodsmarket.com

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli