02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO & SOLIDARIETÀ

Dall’Abruzzo al Libano, Masciarelli sostiene i progetti per i bambini di “Terre des Hommes Italia”

Obbiettivo favorire l’accesso all’educazione dei piccoli siriani dedicando all’iniziativa la nuova annata dell’Abruzzo Pecorino Castello di Semivicoli
CASTELLO DI SEMIVICOLI, MASCIARELLI, PECORINO, SOLIDARIETÀ, Italia
L’etichetta speciale dell’Abruzzo Pecorino Castello di Semivicoli 2020 di Masciarelli

Dall’Abruzzo al Libano, tra vino e solidarietà, per sostenere i diritti dell’infanzia e favorire l’accesso all’educazione delle bambine e dei bambini siriani garantendo loro un futuro migliore: si rinnova l’impegno della cantina Masciarelli Tenute Agricole per i progetti ed il lavoro di “Terre des Hommes Italia”, destinati ai minori più fragili. E lo fa dedicando all’iniziativa benefica la nuova annata dell’Abruzzo Pecorino Doc Castello di Semivicoli 2020 (in arrivo il 1 marzo), devolvendo il 5% dei ricavi delle vendite annuali ai bambini siriani rifugiati in Libano, tra i quali un bambino è l’autore speciale dell’etichetta realizzata in partnership con Terre des Hommes che riporta un suo disegno.
In questi 10 anni di conflitto, milioni di siriani hanno cercato rifugio al di fuori del proprio Paese. I bambini sono le prime vittime di questa crisi: spesso non possono andare a scuola e sono particolarmente vulnerabili allo sfruttamento lavorativo e al traffico di minori. “Terre des Hommes Italia”, presente nell’area fin dall’inizio del conflitto, si occupa delle esigenze educative di questi bambini, affinché possano diventare gli artefici di un futuro più luminoso per la Siria e tutta la regione mediorientale. L’istruzione è determinante per lo sviluppo delle comunità ospitanti e per i rifugiati vittime del conflitto. Con i suoi progetti, “Terre des Hommes Italia” lavora per garantire un ambiente di apprendimento protettivo per le ragazze e i ragazzi vulnerabili presenti nei campi profughi siriani ed in Libano, assicurare loro accesso a servizi educativi di base di qualità, incentivare l’inserimento a scuola dei bambini profughi e dei bambini vulnerabili delle comunità locali e supportare la loro frequenza scolastica.
Un progetto che, dal 2017, ha visto la cantina impegnata negli anni in favore della Onlus Progetto Noemi, della Cooperativa Sociale Kaleidos, de Il Giardino Segreto e di BambiniSenzaSbarre Onlus.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli