02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
SOSTEGNI AL VINO

Decreto Stoccaggio, 10 milioni di euro destinati ai vini Dop e Igp. Via libera in Stato-Regioni

Il provvedimento riguarda vini certificati o atti a divenire tali, ed è esteso anche a quelli già imbottigliati. Le domande attraverso il Sian
DOP, IGP, POLITICHE AGRICOLE, STOCCAGGIO, vino, Italia
La cantina di Oria Wine, in Puglia, oggi sotto l’egida di Torrevento

“10 milioni di euro per sostenere lo stoccaggio di vini Dop e Igp, certificati o atti a divenire tali, e detenuti in impianti situati nel territorio nazionale”: tanto, come previsto, mette a disposizione il decreto del Ministero delle Politiche Agricole che ha ottenuto il via libera in Conferenza Stato Regioni.
“Un ulteriore strumento per far fronte alla crisi di mercato nel settore vitivinicolo - spiega una nota del Ministero - conseguente alla diffusione del Covid-19, in particolare del canale Horeca. Il testo prevede l’estensione della misura anche ai vini imbottigliati, l’applicazione di sanzioni in caso di mancato mantenimento dell’impegno e la possibilità per le aziende di rinunciare in caso di riduzione proporzionale per eccesso di richieste. Le domande per ottenere il contributo dovranno essere presentate dai produttori di ogni stabilimento sul portale Sian (Sistema Informativo Agricolo Nazionale) in base alle disposizioni di Agea che, con successiva circolare, fisserà le modalità e il periodo di presentazione per un massimo di 5 giorni”.
“Mettiamo in campo un ulteriore strumento per sostenere il settore vitivinicolo”, commenta il Sottosegretario alle Politiche Agricole, con delega al vino, Gian Marco Centinaio: “è una buona notizia per chi è stato penalizzato negli ultimi mesi”.
Un decreto quello sullo stoccaggio, che arriva dopo i due, firmati nei giorni scorsi, con cui il Ministero ha prorogato le scadenze per i programmi dell’Ocm Promozione nei Paesi Terzi, e delle autorizzazioni di impianto dei vigneti.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli