02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
IL RESPONSO DELLA RETE

Ecco i “Personaggi dell’anno dell’enogastronomia e dell’accoglienza” di “Italia a Tavola”

Sondaggio web: vincono Silvia Baracchi, Giovanni Santarpia, Vetulio Bondi, Antonello Magistà, Alex Siliberto e Federico Quaranta

Silvia Baracchi, la stella Michelin del Relais Il Falconiere di Cortona e delegata Euro-Toques al n. 1 della categoria “Cuochi”, davanti niente meno che al n. 1 la mondo, Massimo Bottura, tre stelle Michelin dell’Osteria Francescana di Modena; Giovanni Santarpia, davanti al celeberrimo Gino Sorbillo, nella categoria “Pizzaioli”; Vetulio Bondi, alla guida de I Gelati del Bondi e presidente dei Gelatieri Artigiani Fiorentini nella categoria “Pasticceri”, davanti ad un mostro sacro come Iginio Massari; Antonello Magistà, sommelier e titolare del Pashà di Conversano in Puglia (1 stella Michelin), nella categoria “Sala e Hotel”, davanti a Irina Mihailenko del Tola Rasa di Padova; Alex Siliberto del Di Wine Firenze al vertice della categoria “Barman”, davanti a Emilio Sabbatini, socio Abi Professional impegnato nella formazione e nella consulenza del settore bar; Federico Quaranta, voce storica di Decanter su Radio2 e conduttore di Linea Verde su Rai1 al vertice tra gli “Opinion Leader”, davanti ad altre celebrità come lo chef-star tv Alessandro Borghese, Bnedetta Rossi, foodblogger con “Fatto in casa da Benedetta”, o ancora il giudice di MasterChef Joe Bastianich, il presidente di Coldiretti (e produttore di vino con Perla del Garda) Ettore Prandini, e Roberta Garibaldi, docente universitaria ed esperta di turismo enogastronomico: ecco i “Personaggi dell’anno”, vincitori di ogni categoria del sondaggio “Personaggio dell’anno dell’enogastronomia e dell’accoglienza” di “Italia a Tavola”, all’edizione n. 11, dove a votare è solo e soltanto il popolo del web (oltre 295.000 i votanti nell’ultimo e decisivo dei 3 turni in cui è articolato il sondaggio).

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli