02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E TECH

Ecco Winechain.co, la piattaforma di Nft che collega grandi cantine e appassionati del mondo

A lanciarla Xavier Garambois, ex vicepresidente di Amazon Europa, con Guillaume Jourdan (VitaBella) e Nicolas Mendiharat (Palate Club)
NFT, vino, WINECHAIN, Mondo
Winechain.co, la piattaforma di Nft che collega grandi cantine e appassionati del mondo

Il binomio vino-Nft è sempre più gettonato, in un panorama dei Non Fungible Tokens sempre più colorato dal nettare di Bacco. E ora arriva un altro progetto che vede in campo un esperto del settore come Xavier Garambois, ex vicepresidente di Amazon Europa, che, insieme a Guillaume Jourdan, Ceo di VitaBella a Parigi, Nicolas Mendiharat, Ceo di Palate Club a San Francisco, ha lanciato il progetto Winechain, pronto a varare la sua “piattaforma indipendente di Nft creata e pensata per i grandi vignaioli. Decisamente orientato a instaurare un rapporto diretto con le nuove generazioni di consumatori di tutto il mondo, il marketplace ha già raccolto oltre 1,3 milioni di euro presso una community internazionale di grandi vignaioli e di appassionati per finanziare questo progetto che associa vino e tecnologia”.
Grazie a questa mobilitazione unica realizzata in poche settimane, l’iniziativa lanciata ad aprile 2022, spiega una nota, potrà vedere la luce attorno all’ultimo trimestre 2022 con l’uscita del primo wiNeFT (il nome ufficiale di un Nft su Winechain).
“Il progetto Winechain - spiega Xavier Garambois - è stato reso possibile grazie a un modo innovativo di costruire, interessare e riunire una community attorno a un progetto comune. Winechain, è il marketplace “Vino + Nft” di nuova generazione. Per costruirlo, ci basiamo sulla blockchain e il Web3, che diventeranno strumenti rivoluzionari e indispensabili per i grandi nomi del vino. L’ascolto attento delle aziende vinicole, la creazione della piattaforma NFT e la costituzione di un solido polo logistico mondiale sono le nostre priorità per poter offrire, a fine 2022, una piattaforma di grande qualità al servizio dei vignaioli e degli amanti del vino di tutto il mondo”.
L’intento di Winechain è di costruire community dinamiche e impegnate composte da aziende vinicole prestigiose e consumatori appassionati ed esigenti. I clienti di Winechain troveranno sulla piattaforma un accesso a vini rari, solide garanzie sull’autenticità e la tracciabilità di questi vini e la certezza che i vini - fino alla loro spedizione - saranno conservati solo nei magazzini dedicati di Winechain. Potranno così gestire la loro cantina, per esempio rivendendo alcuni dei loro wiNeFT su Winechain e partecipare attivamente alla vita della community.
Ai vignaioli, invece, spetta la decisione sui vini (millesimati, quantità, prezzi) che desiderano mettere in vendita su Winechain e, avendo accesso a tutti i dati dei clienti, potranno creare un nuovo canale di distribuzione diretto con i consumatori finali. Avranno così tutta la libertà per animare le loro community di acquirenti in tutto il mondo. Con il mondo del vino sempre più hi-tech.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

TAG: NFT, vino, WINECHAIN

Altri articoli