02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2024
LA CLASSIFICA

Etilika e non solo: c’è tanto wine&food tra i leader della crescita del “Financial Times”

Una delle principali enoteche online italiane si colloca alla posizione n. 81 ma il comparto mostra una forte vitalità con tante presenze nel ranking
ETILIKA, FINANCIAL TIMES, FT1000, Mondo
Etilika, enoteca on line italiana, al n. 81 (e prima relatà legata al vino) nella “FT1000”

C’è anche un po’ d’Italia, e del mondo del vino, nella “FT1000” del “Financial Times”, il prestigioso quotidiano economico-finanziario britannico, dove ogni anno figurano le mille aziende europee con la maggiore crescita di fatturato nel triennio precedente. Tra queste c’è anche Etilika, tra le principali enoteche online d’Italia con forte specializzazione sui vini e liquori made in Italy, passata dai 200.000 euro di ricavi del 2019 agli oltre 4 milioni del 2022. Grazie all’e-commerce wine & spirits, Etilika si posiziona alla posizione n. 81 nella classifica generale delle prime 1000 imprese in Europa e alla n. 24 in Italia, oltre ad essere l’undicesima azienda a più rapida crescita nel settore dell’e-commerce, in assoluto, e la seconda in Italia. Il vino, ancora, è presente con altre dure realtà specializzate: la 8Wines, società di distribuzione e consegna vini con base in Repubblica Ceca, al n. 441, e l’e-commerce francese specializzato Clos & Monopole al n. 675.
“Essere inclusi nel prestigioso “FT1000” 2024 del Financial Times è un orgoglio che testimonia tutto il duro lavoro e l’impegno del nostro team, nonché la fiducia e il supporto dei nostri clienti” dichiara Michele Trotta, ceo e co-founder di Etilika, che aggiunge come “al contempo, per noi si tratta di un punto di partenza per diventare sempre più il riferimento dell’e-commerce non solo in Italia, ma anche in Europa. Questo riconoscimento ci incoraggia a perseguire la strada che abbiamo intrapreso e ci conferma che è possibile offrire prodotti e servizi di alta qualità a prezzi accessibili, con uno sguardo speciale alle eccellenze made in Italy che sono da sempre il nostro fiore all’occhiello ed elemento che ci contraddistingue”.
Ma il made in Itay legato al wine & food, più in generale, ampiamente rappresentato nella prestigiosa classifica a dimostrazione della vitalità del comparto come dimostrano le tante aziende presenti, tra cui, scorrendo la lista: Aqualy (produce acqua in brick e in cartone) è al n. 33; Conal Service (Formaggi Terre Sarde) al n. 60; Wakame Italia (sushi) al n. 70; Cosaporto (e-commerce di regali esperienziali, tra cui cucina cibo e vino) al n. 130; Cooperativa Agrisole (che si occupa di agricoltura e pesca, in Sicilia) al n. 239; Espresso Coffee Shop (e-commerce di caffè) al n. 366; Eat Happy Togo (Sushi) n. 416; Alfonsino (delivery) al n. 500; Ciocomiti (cioccolato) al n. 559; MK Trading (import ed export di cibo, con sede a Napoli) al n. 573; Evelri (spesa on line) al n. 595; Natural Food Service (azienda di distribuzione di prodotti food e non food per il canale horeca) al n. 648; Gusti d’Italia (import ed export di prodotti food italiani) n. 846; MoreToTrade, che gestisce l’oleoteca on line Olico, al n. 997. Il ranking FT1000 è stilato dal Financial Times in collaborazione con Statista, una delle principali società di ricerca di mercato e statistica al mondo. La metodologia utilizzata per determinare le aziende a più rapida crescita si basa su dati finanziari verificati e indipendenti, includendo fatturato, crescita percentuale annua e regione geografica. Le aziende vengono valutate in base alla crescita dei profitti con un’attenzione particolare alla costanza e alla sostenibilità della crescita.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli