02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2024
INVESTIMENTI

eWibe, il live market che muove 10.000 bottiglie di fine wine, raccoglie altri 700.000 euro

Manager, imprenditori e private equity sostengono la crescita della società, che punta all’internazionalizzazione e all’espansione in Europa

Nomi famosi dell’imprenditoria e manager di alto profilo, come Paolo Berlusconi, Alberto Gennarini, Diego Palano, Mattia Riva, ma anche una società di private equity che supporta startup e Pmi innovative, iNSQUARED: si arricchisce ancora il club di investitori - che oggi conta 50 “business angels” - che hanno deciso di sostenere la crescita di eWibe, investendo 450.000 euro nella seconda fase di un’operazione di raccolta capitali che, in tutto, ha raggiunto i 700.000 euro, attraverso la sottoscrizione di Strumenti Finanziari Partecipativi.
La prima operazione, da 250.000 euro, era stata perfezionata ad aprile 2023, ed aveva portato una holding d’investimento, fondata e guidata da Michele Padovani, ad entrare nel capitale di eWibe. Con queste nuove risorse, eWibe punta non solo a potenziare ulteriormente il team e i servizi per gli utenti, ma soprattutto ad avviare un processo di internazionalizzazione che porterà la società a espandersi progressivamente in Europa.
Aprire il mercato dei fine wine anche ai piccoli risparmiatori ed ai wine lover senza enormi capitali finanziari alle spalle è, dalla sua nascita, la mission di eWibe, il live market italiano dei vini pregiati, che da luglio 2022 ad oggi è già arrivata a contare sul live market circa 10.000 bottiglie, per un valore pari a 4 milioni di euro, e oltre 7.000 utenti. Mercato tradizionalmente chiuso e poco dinamico, quello dei fine wine è stato capace di generare negli ultimi dieci anni una crescita cumulata del +94%. Il trend positivo si è confermato anche nel 2022, anno che ha segnato performance in controtendenza rispetto ai mercati finanziari, evidenziando una crescita del 10,7%. La crescita è proseguita anche nel primo semestre 2023, sostenuta dalla recente immissione sul mercato di alcune delle bottiglie più attese nel nuovo anno solare. Più in generale, il mercato globale dei vini pregiati e dei fine spirits ha raggiunto i 77 miliardi di dollari nel 2021, e si stima che supererà i 100 miliardi di dollari entro il 2025.
Edoardo Maria Lamacchia, fondatore e Ceo di eWibe, ha anche rinnovato la fiducia nelle potenzialità di crescita di eWibe, con l’ingresso degli investitori e dei nuovi partner: “il club dei nostri business angels è salito a quota 50, e tra questi figurano investitori, imprenditori e manager di alto profilo. Grazie al loro supporto continueremo non solo a crescere e a potenziare i servizi offerti ai nostri utenti, ma puntiamo anche a superare i confini nazionali per espanderci progressivamente in Europa: siamo convinti che il mercato dei vini pregiati attirerà sempre maggiore attenzione a livello internazionale grazie alla sua capacità di registrare ottime performance in modo decorrelato dai mercati finanziari, anche attraverso la resilienza dimostrata in questi anni complessi. Continueremo a lavorare allo sviluppo di eWibe, con una piattaforma sempre più ricca di offerte e opportunità, in linea con le esigenze dei nostri clienti”.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli