02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
AGRICOLTURA & SENTENZE

Fare il pane non è attività agricola. Lo ha deciso il Tar Lazio. Cia: appello al Consiglio di Stato

Il Tribunale Amministrativo accoglie il ricorso dei panificatori e annulla il regime fiscale favorevole. “Ma così scompariranno tante piccole imprese”
AGRICOLTURA, CIA-AGRICOLTORI, PANE, TAR DEL LAZIO, Non Solo Vino
Pane e grano (nella foto di Wesual Click via Unsplash)

La produzione di pane e di prodotti di panetteria freschi non rientra tra le attività agricole. Così ha deciso il Tar del Lazio, che ha accolto il ricorso della Fippa (Federazione Italiana Panificatori e Affini), annullando così i decreti del Ministero dell’Economia e delle Finanze che, nel 2010 e nel 2011, avevano inserito la produzione di pane tra le attività connesse a quella agricola, facendo così applicare il regime di tassazione riservato agli agricoltori e non quello più gravoso stabilito, in generale, per le attività commerciali. Ad opporsi al provvedimento, ora, è la Cia - Agricoltori Italiani, che ha fatto ricorso al Consiglio di Stato chiedendo lo stop all’equiparazione, dal punto di vista fiscale, dei panificatori imprenditori agricoli e di quelli commerciali “che sono, invece, due categorie distinte e non paragonabili da nessun punto di vista”.
L’applicazione del regime fiscale riservato alle imprese agricole anche per la parte relativa all’attività della produzione di pane, sostiene la Cia/Agricoltori Italiani, è una condizione necessaria ad assicurare la sopravvivenza di un settore importante del nostro Paese per tradizione e cultura. Diversamente, l’attività di produzione di pane da parte degli agricoltori potrebbe diventare insostenibile dal punto di vista economico, con conseguente scomparsa di tante piccole imprese della filiera.
La Cia/Agricoltori Italiani, che si farà assistere dai professori Antonello Madeo e Giampaolo Austa, evidenzia poi la strumentalità dell’azione promossa dall’associazione di categoria dei panificatori che non ha impugnato un successivo decreto del Mef, che, nel 2015, ribadì come la produzione di pane rientrasse tra le attività connesse a quella agricola.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli