02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
OLTREOCEANO

Gli Usa celebrano la “National Prosecco Week”: spedizioni a 82 milioni di bottiglie

Il mercato americano è il primo per l’export delle bollicine venete, che, da New York a Los Angeles, sono ormai un simbolo della cultura italiana

Dopo le difficoltà del 2020, anno orribile per le bollicine, il Prosecco riprende il proprio cammino, iniziato ormai da più di un decennio, che l’ha portato presto Oltreoceano, in Usa, dove è diventato ormai un vero e proprio cult, specie tra i giovani wine lover. Lo raccontano i numeri, che mettono gli Stati Uniti al vertice dei Paesi importatori: delle 500 milioni di bottiglie prodotte ogni anno, il 78,5% finisce all’estero, e sono ben 82 milioni le bottiglie che, nel 2020, hanno attraversato l’Oceano. Solo in Italia si beve più Prosecco, e in nessun altro Paese all’estero è tanto valorizzato: come ricorda il presidente del Prosecco Doc, Stefano Zanette, “in Usa viene commercializzato allo scaffale a un prezzo medio di circa 13-15 dollari la bottiglia”.
Simbolo dello stile di vita italiano nel mondo, tra i consumatori americani il Prosecco ha ormai un protagonismo che ne fa una categoria a sé: tra il 2011 e il 2019, ossia in meno di dieci anni, le spedizioni sono passate da 17,6 a 82 milioni di bottiglie. Esiste un fil rouge che lega il Veneto (e il Friuli Venezia Giulia) con New York e Los Angeles, invisibile, ma reso evidente dalla “National Prosecco Week”, la settimana firmata dal Consorzio del Prosecco Doc che, dal 2018, celebra la cultura del Prosecco in Usa “educando” i media e gli operatori di settore avvicinandoli ai temi del Prosecco, ma anche promuovendo la conoscenza tra i consumatori. Iniziative commerciali (con oltre 700 tra shop on line e negozi fisici partecipanti), seminari e degustazioni virtuali, hanno generato collegamenti con oltre 70 personaggi chiave del settore vino anche grazie alla conduzione di due personaggi molto noti negli States, i “World Wine Guys” Mike DeSimone e Jeff Jensen.
Le cinque degustazioni, condotte in diretta su Instagram, per la “National Prosecco Week”, con il coinvolgimento di influencer chiave, hanno originato 259 contenuti pubblicati su Instagram, oltre 14.000 like, 2.000 commenti, 4.000 visualizzazioni (ancora in crescita). Inoltre, gli account sui social media di Prosecco Doc hanno raccolto un totale di 1,15 milioni di impression e 36.700 interazioni. Le partnership avviate con gli operatori economico-commerciali hanno visto, tra gli altri, il coinvolgimento di realtà come Wine.com, SevenFifty, VinePair, Grand Reserve Mastercard, City Hive e 3x3, mentre - grazie alle relazioni strategiche strette con i media americani - l’iniziativa ha raggiunto 267 milioni di potenziali utenti.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli