02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
LA FRANCIA NEL PIATTO

Goût de France, la cucina francese protagonista in 5.000 locali di tutto il mondo

La kermesse, pensata ed organizzata da chef del calibro di Alain Ducasse, Alice Waters e Mauro Colagreco, nel segno della sostenibilità

Più di 5.000 chef, in ogni angolo del mondo, per la più grande cena francese del mondo, sotto il segno di una cucina responsabile, espressione del presente e attenta alle sue grandi sfide, il rispetto del Pianeta e il “mangiar sano”, attraverso la valorizzazione del savoir faire di artigiani e territori di produzione: stasera torna “Goût de / Good France”, la manifestazione pensata e promossa da alcuni dei più grandi chef di Francia, tra cui spiccano i nomi di Alain Ducasse , Alice Waters e Mauro Colagreco, che un anno fa fu capace di coinvolgere, nei 5 Continenti, 300.000 appassionati di gastronomia, con l'Italia in prima linea. Ogni chef è invitato a interpretare liberamente il menu à la française, con prodotti locali e di stagione, per una cucina attenta al rispetto della salute e dell'ambiente, con “Goût de / Good France” che, sulla scia della COP 21 e degli Stati generali dell'alimentazione, quest'anno sostiene la fondazione “No More Plastic”, attiva nella protezione degli oceani e per la riduzione della plastica. Dai ristoranti di alta gastronomia, compresi due indirizzi mitici della gastronomia mondiale come il “Central” di Lima di chef Virgilio Martinez e l'Arzac di San Sebastian della chef tre stelle Michelin Elena Arzac, al bistrot di qualità, tutte le tipologie di ristoranti sono invitate a partecipare a questa grande festa, con l'impegno di devolvere il 5% a un associazione locale di sua scelta operante nel settore della salute o dell'ambiente.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli