02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Grilli, locuste e coleotteri potrebbero essere presto sulle nostre tavole: l’uso di insetti per la nutrizione umana e per i mangimi animali è uno dei grandi temi di Expo, dove è stato presentato il “Libro bianco sugli insetti commestibili”

Grilli, locuste e coleotteri potrebbero essere presto sulle nostre tavole: l’uso di insetti per la nutrizione umana e per i mangimi negli allevamenti animali è uno dei grandi temi di Expo, dove è stato presentato il “Libro bianco sugli insetti commestibili”, realizzato da Società Umanitaria, insieme all’Università Cattolica di Piacenza e alle Università degli Studi di Milano, allo scopo di orientare gli organi legislativi italiani e comunitari e promuovere lo sviluppo delle ricerche in materia. Si guarda a settembre, quando l’Efsa, l’autorità europea per la sicurezza alimentare, pubblicherà la sua opinione in merito al consumo di insetti a scopi alimentari ...
“Solo allora arriveranno le basi scientifiche - ha detto Antonia Ricci, direttrice del Dipartimento per la Sicurezza Alimentare dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie - su cui realizzare norme in questo settore. Non so quanto tempo ci vorrà, perché l’iter legislativo è diverso da quello scientifico. Quel che è certo è che le future norme avranno il compito di garantire la sicurezza del cibo, così come già avviene per gli alimenti che già abbiamo sulle nostre tavole”.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli