02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
ANNIVERSARIO 60/90

I 60 anni del Franciacorta ed i 90 del suo creatore, Franco Ziliani: il 2021 della Guido Berlucchi

Nel 1961 uno dei padri della moderna enologia “inventava” la prima bottiglia di bollicine e il suo territorio. “Che il 2021 segni una nuova rinascita”

Palazzo Lana, metà del secolo scorso: sulle note di “Georgia on my mind”, che sta suonando al pianoforte nella sua elegante e prestigiosa dimora del Cinquecento, il Conte Guido Berlucchi chiede ad un giovane enologo come migliorare quel suo vino bianco “poco stabile” prodotto nelle sue storiche cantine con le uve del vigneto “clos” posto sotto il piccolo maniero di Borgonato, villaggio agricolo a “vedetta” del territorio con vista sul Lago d’Iseo. “E se facessimo anche uno spumante alla maniera dei francesi?” è la risposta di Franco Ziliani che, di lì a pochi anni, nel 1961, sigilla le prime 3.000 bottiglie di Pinot di Franciacorta. È la nascita di una tipologia di vino creata “ex novo” e di uno dei territori più vocati al mondo per le bollicine metodo classico. Da allora sono passati 60 anni e la Guido Berlucchi celebra lo storico anniversario in questo 2021, “anno che ci auguriamo veramente di rinascita per tutti”, festeggiando in contemporanea anche i 90 anni di Ziliani, tra i “padri fondatori” della moderna enologia italiana.
E lo farà con una serie di progetti ed iniziative promosse dalla griffe oggi guidata dalla seconda generazione dei fratelli Ziliani, Cristina, Paolo e Arturo (che hanno portato il Palazzo Lana Extreme 2009 ai vertici della critica mondiale, con il massimo punteggio mai raggiunto da un Franciacorta, grazie ai 93/100 di “Wine Spectator”), ma che si apriranno alla Franciacorta e alla sua cultura, con l’Academia Berlucchi, luogo di scambio tra saperi, che diventerà un soggetto attivo e progettuale per tutto il territorio, e alla sostenibilità, con l’edizione n. 2 del Report di Sostenibilità 2020, un benchmark per tutta la Denominazione. Ma anche con un’edizione speciale Franco Ziliani, con “tiratura” limitata in magnum del “vino miliare” per la gioia dei collezionisti: un Franciacorta ‘61 Nature, a base Pinot Noir ricavato dai migliori vigneti di proprietà, con 96 mesi sui lieviti (accanto al restyling della Linea Cuvée Imperiale che ha reso famosa la cantina). E con un evento clou a Palazzo Lana, le cui cantine ancora oggi custodiscono il vero “tesoro”: la prima bottiglia di Franciacorta 1961.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli