02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
FINANZA

I fondi di investimento nel mondo delle aste: Hart Davis Hart cede una quota di minoranza

La casa d’aste leader in Usa, fondata nel 2004 a Chicago, accoglie nel board G. Raymond Zage III, investitore di Singapore
ASTE, FINE WINE, HART DAVIS HART, INVESTIMENTI, SINGAPORE, Mondo
Un’asta di Hart Davis Hart

Come se non bastassero gli investimenti in grandi bottiglie, che muovono centinaia di milioni di euro ogni anno, e le acquisizioni di aziende in ogni angolo del mondo, che qualche anno fa ha portato da un vero e proprio boom di passaggi di mano tra gli Châteaux di Bordeaux, adesso nel mirino dei grandi capitali finisce addirittura una casa d’aste storica come Hart Davis Hart Wine Co, punto di riferimento per le vendite all’incanto a livello globale, che nel 2021 ha raccolto quasi 92 milioni di dollari, con il 100% dei lotti venduti, tra cui migliaia di fine wine italiani, dal Barolo Riserva Monfortino Giacomo Conterno al Sassicaia di Tenuta San Guido. Come si legge nella comunicazione ufficiale di Hart Davis Hart, G. Raymond Zage III, imprenditore di Singapore, ha acquisito una “significativa quota di minoranza, e siederà così nel Consiglio di Amministrazione della società”. Comunque sia, “tutti i proprietari e manager di Hart Davis Hart resteranno al loro posto, senza alcun cambiamento di management e proprietà”.
G. Raymond Zage III, si legge ancora nella nota della casa d’aste di Chicago, dopo aver ricoperto il ruolo di vicepresidente nella divisione Investment Banking di Goldman Sachs a Singapore, è passato a Farallon Capital Management, dove è diventato partner e poi amministratore delegato e Ceo di Farallon Capital Asia. È inoltre fondatore, presidente e Ceo di Tiga Investments e Tiga Acquisition Corp, e ricopre anche il ruolo di amministratore nei consigli di amministrazione di Whitehaven Coal Limited e Toshiba Corporation. “Raymond Zage III ha decine di anni di esperienza nella costruzione di business incredibili in tutto il mondo. Abbiamo il privilegio di poter beneficiare della sua esperienza e della sua visione, che ci permetterà di far crescere la nostra attività negli anni a venire”, commenta Paul Hart, Ceo di Hart Davis Hart. “Hart Davis Hart è un’azienda di prim’ordine con un brillante futuro davanti a sé. Non vedo l’ora di dare il mio contributo nel trovare nuove opportunità per l’azienda”, aggiunge G. Raymond Zage III, cresciuto nella periferia occidentale di Chicago, proprio la città in cui è stata fondata, nel 2004, Hart Davis Hart.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli