02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

I MIGLIORI OLI EXTRAVERGINE D’OLIVA DOP D’ITALIA? IL “PREMIO SIRENA D’ORO 2011” INCORONA L’ABRUZZO PER IL “FRUTTATO LEGGERO”, LA SARDEGNA PER IL “FRUTTATO MEDIO” E LA SICILIA PER IL “FRUTTATO INTENSO”

Arrivano i “verdetti” del “Premio Sirena d’Oro 2011”, la kermesse di Sorrento dedicata all’olio extravergine di oliva a Denominazione di Origine Protetta (Dop), patrocinata dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari Forestali. Nella cornice della sala stampa della Camera dei Deputati, a trionfare sono gli oli Dop Colline Teatine, Sardegna e Valli Trapanesi.
Nella categoria “fruttato leggero”, si aggiudica la “Sirena d’Oro” la Tenuta Zi Marino con la Dop Colline Teatine; in posizione n. 2, e quindi premiata con la Sirena d’Argento, l’azienda agricola Orseggi con la Dop Riviera di Levante. Sirena di Bronzo all’azienda Olearia Clemente con la Dop Dauno. La Sirena d’Oro, nella categoria “fruttato medio”, è stata assegnata all’azienda Demuru, con la Dop Sardegna, seguita dalla società agricola Mascio con la Dop Umbria Colli Assisi-Spoleto e l’azienda Marsicani con la Dop Cilento. Infine, nella categoria “fruttato intenso”, primo premio all’azienda agricola biologica Titone, con la Dop Valli Trapanesi. Si classificano, al secondo e terzo posto, l’azienda agricola Rollo con la Dop Monti Iblei e l'azienda agricola Alfredo Cetrone con la Dop Colline Pontine.
La premiazione ufficiale degli oli vincitori del “Premio Sirena d’Oro” sarà di scena a Sorrento, il 20 maggio, per la “Borsa valori del territorio”, vetrina delle eccellenze dell’agroalimentare campano che si protrarrà fino al 22 maggio: una tre giorni di degustazioni e convegni di settore.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli