02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
RIPARTENZA

I vignaioli dei “Grandi Marchi” sfidano gli chef del Belpaese: ecco “Il Gusto nella Sfida”

Sui canali social del gruppo l’incontro tra ricetta e vino. In autunno, le serate in presenza, nei ristoranti, con i menu abbinati alle aziende
CHEF, ISTITUTO GRANDI MARCHI, RISTORAZIONE, vino, Italia
Le famiglie dell'Istituto Grandi Marchi

Diciotto appuntamenti on-line, che vedranno protagonisti i vignaioli dell’Istituto Grandi Marchi in un simpatico confronto con altrettanti chef di diverse Regioni italiane, trasmessi sulle diverse piattaforme social del gruppo: inizia domani “Il Gusto nella Sfida”, format ideato e promosso dall’Istituto Grandi Marchi dare un segno di sensibilità e sostegno al mondo della ristorazione. Ciascun viticoltore presenterà uno dei suoi vini lanciando un’amichevole challenge a uno chef, che la rilancerà proponendo un abbinamento con una propria ricetta. Un appuntamento a settimana che gli appassionati potranno seguire sui diversi social della piattaforma Istituto Grandi Marchi (sito, Youtube, Facebook, Instagram, Twitter) e che si concluderanno a settembre.
Da qui partirà la seconda fase del progetto, che si svolgerà in presenza, con il passaggio dalla narrazione all’esperienza diretta. Ognuno dei diciotto chef coinvolti organizzerà una serata dove gli ospiti, oltre l’abbinamento proposto online, potranno provare un menu completo in cui i piatti dello chef incontreranno i vini dei produttori del gruppo Grandi Marchi. E ci sarà da divertirsi, visto il livello degli chef coinvolti con un dream team che, al momento, conta Gennaro Esposito (Torre del Saracino), Filippo Saporito (La Leggenda dei Frati), Pino Cuttaia (La Madia), Davide Palluda (All’Enoteca), Vincenzo e Antonio Lebano (Terrazza Gallia), Alessandro Lestini (La Locanda del Cardinale), Errico Recanati (Ristorante Andreina), Matteo Rizzo (Il Desco), Felice Sgarra (Casa Sgarra), Stefano Cerveni (Due Colombe), Daniele Zazzeri (La Pineta).
“In questi difficili mesi - spiega Piero Mastroberardino, presidente dell’Istituto Grandi Marchi - abbiamo mantenuto sempre vivi i rapporti con il mondo della ristorazione. Da parte nostra c’era però anche il desiderio di fare qualcosa di tangibile, di mostrare in modo concreto la nostra vicinanza a questo settore per noi fondamentale e che, più di altri, ha patito le conseguenze della pandemia. Ed è così che è nata l’idea de “Il Gusto nella Sfida”, un progetto che vivrà due momenti ben distinti. Un modo per rafforzare ulteriormente la naturale liaison che esiste tra chi produce vino e chi propone, quotidianamente e con grande professionalità, una cucina in grado di esaltare le nostre creazioni - sottolinea Mastroberardino -. Siamo lieti di avviare questa prima esperienza via social con i nostri amici chef operanti sul territorio italiano, parte di un progetto più ampio ed ambizioso che comprenderà il lancio di nuovi format nei mesi a venire ricchi di contenuti e rivolti ai mercati esteri. Sarà un buon modo per creare l’abbrivio in attesa della seconda parte, in cui la fantasia stimolata nei diciotto racconti a distanza troverà riscontro nella fase conviviale”.

Copyright © 2000/2021


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2021

Altri articoli